È meglio tagliare i capelli prima o dopo il mare? I consigli degli hair stylist

I capelli vanno tagliati prima o dopo il mare? I consigli degli hair stylist parlano chiaro, ma che cosa bisogna fare?

L’estate è una delle stagioni preferite dalle persone: porta allegria e voglia di rilassarsi in compagnia. Per quanto riguarda i capelli, però, la stagione estiva può risultare piuttosto stressante. A causa degli agenti esterni come il vento, il sale, la sabbia, il cloro etc., i capelli potrebbero indebolirsi e perdere la loro vitalità. Sorge quindi una domanda spontanea: sarebbe meglio tagliarli prima o dopo l’estate?

Tagliare i capelli, è meglio prima o dopo il mare? I consigli degli hair stylist

Non esiste una regola obbligatoria da seguire quando si tratta di capelli e di estate. Gli hair stylist consigliano di prepararsi all’arrivo dell’estate andando dal parrucchiere e magari sfoltendo un po’ la chioma e facendo qualche trattamento specifico per il proprio tipo di capelli. In questo modo si preparerà la chioma al mare e ai agli agenti atmosferici tipicamente estivi. Gli hair stylist consigliano tagli medi, dal bob allo shag, che siano comodi e pratici anche in vista dell’asciugatura, che in estate non avviene sempre alla perfezione, specie quando si è in vacanza. Gli esperti sconsigliano i tagli particolarmente scalati, perché la loro gestione al mare sarebbe piuttosto complessa, per non dire scomoda.

Durante la stagione e dopo avere tagliato i capelli, ricordatevi di prendervi cura della chioma con gli appositi prodotti: per riparare i capelli dai raggi del sole utilizzate la giusta protezione e usate anche i prodotti specifici per il lavaggio.

E che cosa fare al ritorno delle vacanze? Gli hair stylist consigliano di fare un nuovo salto dal parrucchiere, questa volta per sistemare e trattare i capelli dopo una lunga esposizione al sole. Questi, infatti, potrebbero risultare più secchi, più sciupati, più crespi e più spenti. Per tutte queste ragioni, quindi, si consiglia di tagliare le parti “rovinate”, di ripulire il tutto e di procedere con i giusti trattamenti. Potrebbe essere utile, in questo senso, effettuare un trattamento alla cheratina, ma prima di quello un bel trattamento al cuoio capelluto sarebbe l’ideale.

Prima del taglio, quindi, scegliete qualcosa che possa ripulire la cute e favorire la giusta crescita dei capelli.

Gli hair stylist consigliano anche di non tagliare la frangia prima di andare in vacanza, perché? Sempre per una questione di comodità. Pare infatti che la frangia sia alquanto complessa da gestire, specialmente quando si è fuori casa e non si hanno tutti i prodotti e tutti gli strumenti adatti per fare la piega simile a quella che fa il parrucchiere.

Il consiglio principale, arrivate a questo punto, è sempre e solo uno: tagliare i capelli prima di andare in vacanza è una grande soluzione, soprattutto se si vogliono evitare peggioramenti degli stessi al rientro.

Prendetevi cura dei vostri capelli anche in estate: lavateli con i giusti prodotti, spuntateli quando ne hanno bisogno e state sempre molto attente ai raggi del sole. Una corretta hair care routine sarà per la vostra chioma salvifica.

Scritto da Marta Mancosu

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com