Notizie.it logo

Perchè le donne lasciano gli uomini anche se sono ancora innamorate

Capita sempre più frequentemente che donne innamorate dei propri uomini decidano di lasciare le famiglie. La causa sembra essere l'assenza degli uomini dal rapporto di coppia, che porta le donne a sentirsi sole e prive delle attenzioni di cui hanno bisogno.

rapporto di coppia

Sempre più donne lasciano oggi i loro partner: la causa sembra essere l'assenza degli uomini, che rende statico il rapporto di coppia.

Tutte le donne sono cresciute con il fiabesco “e vissero per sempre felici e contenti”, che prospetta una vita insieme senza difficoltà, senza problemi e senza liti, una sorta di idillio. Purtroppo, come tutti ben sanno, la realtà è molto diversa dalla fiaba e spesso nelle relazioni non tutto va come vorremmo. Lavoro, figli, impegni e semplicemente la routine quotidiana portano spesso con sé problemi che a lungo andare generano situazioni spiacevoli.

L’abbandono del partner

Sempre più spesso, al giorno d’oggi, si sentono notizie di donne che decidono di abbandonare la propria famiglia, figli compresi. La causa dell’abbandono, tuttavia, non ha nulla a che fare con l’amore che le mogli o le compagne provano nei confronti dei propri partner. Anzi, molto spesso, le donne che decidono di andare via di casa sono ancora innamorate dei loro compagni, ma sentono che qualcosa non funziona più nel loro modo di vivere come coppia.

Justice Schanfarbe, consulente matrimoniale ed esperto di relazioni affettive, ha provato a studiare le ragioni per cui donne ancora innamorate dei loro uomini decidono di lasciare la propria famiglia.

L’articolo è stato pubblicato su Justiceschanfarber.com ed è stato poi tradotto da HuffingtonPost Italia.

Il parere dell’esperto

Secondo Schanfarbe, le donne decidono di lasciare i loro partner perché percepiscono l’assenza del compagno. L’abbandono fa male alla donna, la fa soffrire, ma nella maggior parte dei casi sente che è meglio chiudere una relazione in cui lei no si sente più al centro dell’attenzione. Per una moglie e per una compagna le attenzioni del partner sono fondamentali. Non stiamo parlando di cene costose, buquet di fiori ad ogni occasione o regali stellari, ma semplicemente di piccole cose nella vita di ogni giorno.

Una donna ha bisogno di potersi sfogare, di essere ascoltata, di sentirsi appoggiata e difesa e soprattutto ha la grande necessità di non sentirsi sola.

Non serve dedicarle ore e ore del proprio tempo: spesso sono necessari cinque minuti che tuttavia dimostrano un interesse vero e la volontà di entrare in diretto contatto con l’altra.

Le relazioni che si protraggono nel corso degli anni rischiano spesso di ingolfarsi in una routine che porta a dare per scontato il rapporto di coppia e con questo tutte quelle piccole cose “da fidanzatini” che sono però importanti anche dopo tanto tempo. Quando una relazione è agli inizi, ci si preoccupa sempre dell’altro, di quello che fa, di come si sente e si compiono gesti spesso semplici e banali che però servono a dire “io ci sono”. Questo atteggiamento dovrebbe continuare anche quando un rapporto diventa serio e si decide di costruire qualcosa insieme.

Una donna che abbandona la sua famiglia non considera necessariamente cattivo o incapace il proprio compagno, ma ha solo bisogno che un’assenza si trasformi in presenza.

Anzi, molto spesso gli uomini che vengono lasciati sono ottimi padri, molto dolci e attenti, semplicemente hanno dato per troppo tempo la propria donna per scontata. Un po’ di attenzione in più, allora, sembra essere la ricetta giusta per mantenere saldo il proprio rapporto di coppia.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche