Logo Nike: l’incredibile storia dello Swoosh che non tutti conoscono

Conoscete tutti l'incredibile storia che si cela dietro il logo Nike? L'idea è venuta ad una studentessa di design e venduta per soli 35 dollari.

Chi non ama Nike? Chi non ha mai avuto un paio di sneakers con lo Swoosh? Sicuramente la maggior parte di noi. L’elevata qualità e lo stile accattivante sono i due elementi che contraddistinguono fin da sempre questo marchio di calzature.

Ma conoscete tutti l’incredibile storia che si cela dietro il logo Nike?

Logo Nike: la storia

L’idea del logo Nike viene nel 1971 ad una studentessa di design dell’università di Portland, Carolyn Davidson. Ma non dobbiamo pensare che un giorno questa ragazza dal nulla si è inventata un logo, giusto per passare il tempo. La storia è ancora più bella e interessante: Carolyn conosce proprio all’università Phil Knight, uno dei fondatori della futura Nike.

In questo periodo, Phil progetta un brand di calzature sportive, ponendo le basi di quello che poi sarebbe diventata la sua fortuna. La ragazza si propone di aiutarlo al costo di 2 dollari all’ora; in circa 17 ore e mezza inventa e crea il logo Nike che oggi tutti noi conosciamo.

Phil Knight vuole un logo che sia fin da subito identificativo, che sia già dal primo impatto memorabile.

E così viene creato lo Swoosh: una sorta di ala, simbolo della dea greca della vittoria e di movimento. Ovviamente l’idea geniale di Carolyn, una volta diventata famosa Nike, viene ricompensata adeguatamente con un pacchetto azionario e un anello di diamanti con il logo Nike.

Come nasce Nike?

Come detto, Phil Knight inizia a progettare la sua fortuna fin dall’università e le prime scarpe sportive le vende nel bagagliaio della sua macchina. Inizialmente, però, rivende sneakers importate dal Giappone, dalla compagnia che poi sarebbe diventata l’Asics. Solo successivamente inizia a produrre dei suoi modelli di scarpe vendendoli appunto con il logo identificativo dello Swoosh. E dal 1972 il successo non si arresta, arrivando a conquistare sempre più fasce di pubblico, generazione dopo generazione, fino ai giorni nostri. Ancora oggi è infatti ai vertici della classifica dei brand di calzature sportive più venduti al mondo. E non si presenta più solo come marchio di scarpe e abbigliamento sportivo, bensì come vero e proprio stile di vita.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come abbronzarsi a casa: segreti e consigli

Trattamenti capelli fai da te: le ricette semplici ed efficaci

Leggi anche
  • come ringiovanire il lookCome ringiovanire il look: consigli e regole da seguire

    Troppo giovani o troppo grandi? Di sicuro non dimostriamo mai la nostra età! Qui di seguito i consigli su come ringiovanire il look.

  • chiara ferragni seconda gravidanza lookChiara Ferragni la seconda gravidanza è alla moda: i look dell’influencer

    Manca sempre meno all’arrivo della sua “Baby Girl”, ma Chiara Ferragni non rinuncia alla moda neanche in gravidanza: quali sono i look proposti.

  • stockx come funzionaStockx, come funziona il marketplace online: guida all’uso

    Offerte, proposte, legit check e deadstock: la guida per vendere e acquistare prodotti sul marketplace online Stockx.

  • milano fashion week 2021 calendarioMilano Fashion Week 2021: il calendario dell’evento

    La Milano Fashion Week apre la stagione 2021 per quanto riguarda la moda uomo: scopriamo quali sono gli eventi in programma e come si svolgeranno.

Contents.media