Chi era Giovanni Agnelli: curiosità sull’imprenditore

Chi era Giovanni Agnelli, imprenditore che fondò la FIAT e senatore del Regno d'Italia: i dettagli sulla carriera e la famiglia.

Giovanni Agnelli, nonno del più famoso Gianni, fu il fondatore della storica casa automobilistica italiana FIAT e capostipite della famiglia Agnelli. Fu anche un politico e senatore del Regno d’Italia ai tempi della monarchia e vicino al Partito fascista durante il regime di Mussolini.

Giovanni Agnelli

Giovanni Agnelli nasce nel comune piemontese di Villar Perosa il 13 agosto 1866 da una famiglia già molto facoltosa di proprietari terrieri. Finisce gli studi a Torino per poi arruolarsi nell’Accademia militare di Modena. In quel periodo però si facevano strada in Europa le nuove invenzioni tecnologiche che rendevano la vita più comoda e le idee positiviste. Agnelli iniziò quindi ad interessarsi a questo campo e alla meccanica: fa alcuni tentativi che però non vanno a buon fine.

Decide così di tornare a Villar Perosa dove cura le proprietà terriere e ricopre la carica di sindaco.

Nel 1899 tenta di nuovo la carriera imprenditoriale: fonda poi la Fabbrica Italiana Automobili Torino cioè la FIAT. L’azienda ottiene subito un grande sviluppo anche grazie all’amicizia con il Presidente del Consiglio Giovanni Giolitti. Anche la produzione della “Tipo 1 Fiacre”, prima automobile pensata come taxi, ottiene un grande successo internazionale.

Il boom della FIAT avviene però durante la Prima Guerra Mondiale, durante la quale fornisce armi e materiale all’Esercito. L’azienda si diversifica, iniziando a produrre costruzioni navali e motori d’aviazione.

Negli anni ’20 del Novecento, Agnelli fonda lo stabilimento del Lingotto a Torino dove impianta la prima catena di montaggio italiana. Sempre in quegli anni Giovanni Agnelli diventa senatore del Regno d’Italia. Durante la Seconda Guerra Mondiale viene prodotta la prima Cinquecento che ottiene un enorme successo mondiale. Viene poi accusato dal CLN di compromissione con il regime fascista. Alla fine dei suoi giorni, il senatore scelse suo nipote Gianni come successore a capo della FIAT.

Vita privata

Nel 1889 Giovanni Agnelli sposa Clara Boselli. Da lei avrà due figli: Aniceta Caterina, nata nel 1889 ed Edoardo nel 1892. Quest’ultimo sposerà poi la nobildonna Virginia Bourbon del Monte e dalla loro unione nasceranno 7 figli tra cui Gianni, Susanna e Umberto Agnelli. Edoardo morirà giovane a causa di un incidente aereo: la tragica scomparsa del figlio scatenerà degli aspri scontri tra Giovanni Agnelli e la vedova del Monte per la tutela dei loro figli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Jane Austen: curiosità e vita privata della scrittrice britannica

Irama, Le Iene lo accusano di plagio: “Nera è copiata”

Leggi anche
  • alaskamotogirl chi eChi è Alaskamotogirl, la ragazza in giro per il mondo in sella alla sua moto

    “No, tu no”. Non è una citazione a una nota canzone, ma ciò che è stato detto a Nikki di fronte a quella che è la sua passione: è nata così Alaskamotogirl.

  • giuseppe dave seke chi èChi è Giuseppe Dave Seke: tutto sull’attore esordiente

    Una storia di riscatto e di successo insperato: chi è Giuseppe Dave Seke, l’attore italiano di origini congolesi della serie tv ‘Zero’.

  • chi era william turnerChi era William Turner: tutto sul pittore inglese

    William Turner, storia del grande artista e pittore inglese diventato noto per i suoi bellissimi paesaggi.

  • Chi era Vladimir NabokovChi era Vladimir Nabokov: storia dell’autore russo

    Conosciuto soprattutto per aver scritto “Lolita” è un grande autore russo in grado di spaziare molto e trattare importanti tematiche sociali.

Contents.media