Come sistemare le sopracciglia senza estetista: gli errori da non fare

Con i centri estetici chiusi, c'è bisogno di sfoltire le sopracciglia in casa: come farlo senza commettere errori e rovinarle?

I centri estetici sono ancora chiusi e dopo mesi senza estetista avete proprio bisogno di dare una sistemata alle sopracciglia? Niente panico, è possibile sistemare le sopracciglia in casa in pochi step, eliminando i peli superflui e riempendo le zone di “buco” in un batter d’occhio.

Basta servirsi della pinzetta adatta e seguire alcuni semplici consigli per evitare gli errori più comuni.

Come sistemare le sopracciglia in casa: gli errori da non fare

Da anni ormai sono passate di moda le sopracciglia supersottili che ci hanno accompagnato per tutti gli anni 90 e soprattutto per i primi 5-6 anni del 2000. Il trend è quello di sopracciglia folte e “quasi al naturali” che diano carattere allo sguardo e a tutto il viso.

Questo non vuol dire però che le nostre sopracciglia non abbiano comunque bisogno di essere curate. Sì all’effetto naturale, ma comunque in certi casi c’è bisogno di sfoltire e togliere i peli in eccesso. Come? Ecco alcuni errori da non commettere se siete alle prime armi.

Scegliere la pinzetta sbagliata

Esistono varie pinzette, di varie forme e materiali e non sono tutte uguali. Sbagliare la pinzetta può rendere inutile o difficoltoso il lavoro di “sfoltimento” delle vostre sopracciglia.

I modelli che più comunemente si trovano in negozio sono tre.

  • Pinzette appuntite: sono le più precise, prendono anche i peletti più corti e in ricrescita, ma sono anche tra le più difficili da maneggiare e quelle con le quali è più facile procurarsi piccole ferite. Insomma, se avete la mano, benissimo, altrimenti … attenzione!
  • Pinzette angolate: sono le più comuni e vendute perché comodissime: se usate dal lato lungo sono perfette per i peletti più lunghi e forti, se le si gira dall’altra parte invece si ottengono due punte fini con le quali togliere i peli più corti.
  • Pinzette arrotondate: perfette per le più inesperte. Si possono usare con qualunque angolatura e l’assenza di punta le rende sicure e non pericolose. Anche meno precise però.

Utilizzare lo specchio ingranditore

Anche questo è un errore molto comune. Lo specchio ingranditore non è sempre la soluzione ideale per avere delle sopracciglia perfette. Impedisce, infatti, di avere una visione d’insieme, dunque fa andare facilmente incontro a veri e propri pasticci.

Strappare contropelo

Fintanto che si lavora sul lato destro (se siete mancine, il sinistro), tutto bene: quando si passa dall’altra parte invece è davvero difficile togliere con delicatezza il pelo dal follicolo seguendo il senso della sua crescita. Eppure solo seguendo il senso della crescita del pelo ci si assicura di aver rimosso alla radice. Se invece strappate contropelo rischiate di spezzarlo, con il rischio di avere peli sottopelle o incarniti.

Sfoltire troppo

Le sopracciglia super sottili non vanno più di moda. É innegabile che le sopracciglia troppo fini e sottili non aiutino troppo lo sguardo a intensificarsi. Le dimensioni più naturali e spontanee, tornate di moda negli ultimi anni, hanno permesso a tutte di riconquistare un’espressione naturale e uno sguardo più profondo.

Quindi fate molta attenzione perché basta togliere qualche peletto in più per rendere due sopracciglia un po’ sacrificate. Molte non amano le sopracciglia troppo spesse: esiste però sempre la via di mezzo. Seguire la forma naturale delle sopracciglia, eliminando solo i peletti più radi sotto gli archi è quasi sempre la scelta migliore.

Ripeter gli errori su entrambi i lati

Altro errore molto comune è ripetere gli errori su entrambi i lati, pur di essere simmetrici. Capita a tutti di sbagliare. Se depili troppo a destra, non è necessario farlo anche a sinistra, per amor di simmetria. È molto meglio aspettare che ricrescano quei peletti che si è sbagliato a togliere: il make-up può in questo caso essere d’aiuto. Basta ridisegnare i peletti tolti per sbaglio con una matita per sopracciglia.

Dimenticarsi alcuni peletti

Questo discorso vale soprattutto per le ragazze scure, o comunque con le sopracciglia folte. Capita, infatti, che ci si concentri sui peli vicino a quelli che vogliamo tenere per ottenere una forma definita e ordinata dimenticandosi però che i peli crescono anche intorno all’occhio. In particolare, bisognerebbe badare particolarmente a quelli che crescono nella piega dell’occhio o addirittura sulla palpebra.

Non valutare le dimensioni di occhi e naso

Non solo con il trucco, ma anche grazie a qualche attenzione alle sopracciglia, si possono armonizzare le proporzioni del proprio viso: se i vostri occhi sono un po’ troppo vicini, è bene, per esempio, far iniziare le vostre sopracciglia qualche millimetro più lontane una dall’altra. Viceversa, se i vostri occhi sono un po’ distanti, potete aggiungere qualche peletto con una matita o un po’ di ombretto per avvicinare le sopracciglia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Body shaming: cos’è e perchè va combattuto

Sandali con tacco basso: i must have dell’estate 2020

Leggi anche
  • beauty brand personaggi famosiI migliori beauty brand realizzati da personaggi famosi

    Qual è il segreto della bellezza delle star? Molte di loro hanno una propria linea cosmetica: 12 beauty brand creati da personaggi famosi.

  • come abbronzarsi il visoCome abbronzarsi il viso: una tintarella perfetta e senza rischi

    Abbronzarsi il viso in modo omogeneo può risultare complicato. Ecco tutti i preziosi consigli su come farlo senza pericolosi rischi per la salute.

  • viso tondo occhi piccoliConsigli di bellezza per chi ha il viso tondo con occhi piccoli

    Il tema degli occhi piccoli è tanto discusso, ma è anche a volte una nota dolente per le persone che li hanno.

  • lip blushing cosa èCosa è il lip blushing: la nuova tecnica tra il filler e il tatuaggio

    Via di mezzo perfetta tra i lip gloss al mentolo e il filler, con la precisione di un make up semipermanente: ecco cosa è il lip blushing.

Contents.media