Bimba morta in casa, Diana è stata partorita in bagno

La piccola Diana è stata partorita in bagno e i primi 2 mesi di vita li ha passati in un ospedale in cui è tornata mentre la madre era a Montecarlo

Non cessano di fare somma horror i particolari sulla bimba morta in casa a Milano come conseguenza ipotetica di una aberrante azione della madre, Diana è stata partorita in bagno e l’orrore della maternità da subito rifiutata da Alessia Pifferi tiene banco in una vicenda che non è solo giudiziaria.

Il sunto è che Diana è morta malissimo ed è vissuta forse anche peggio

Diana è stata partorita in bagno prematura

La bimba di 16 mesi morta di fame e di sete per essere stata lasciata a casa da sola per sei giorni da sua madre che oggi è in carcere a San Vittore è nata un anno e mezzo fa nel bagno di casa. E il primo mese di vita di Diana è stato mese di degenza in ospedale, dove era stata subito ricoverata per problemi renali legati al fatto che fosse nata di sette mesi.

Neanche il tempo di lasciarlo, quell’ospedale, che Diana ci era dovuta tornare accompagnata dalla nonna.

Con la nonna in ospedale, Alessia a Montecarlo

E sua madre? Era a Montecarlo con il compagno che aveva a suo tempo. Il papà di Diana? Semplicemente non c’era: sua madre ha detto alla polizia di sapere chi sia ma poi ha ritrattato. Diana poi non era registrata ai servizi sociali né nelle liste d’attesa degli asili nido.

Diana è morta o forse semplicemente non è mai nata e non è mai vissuta, ed è forse per questa aberrante e malata combinazione psicologica che sua madre, che di sé ha detto di essere “una buona mamma” nel cagionarne la morte come atto indiretto non ha creduto di fare alcunché di “strano”.

Scritto da Giampiero Casoni
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Vaccini contro influenza e Covid in farmaciaVaccini contro influenza e Covid in farmacia: tutti i dettagli

    Vaccini contro influenza e Covid in farmacia: le vaccinazioni saranno rivolte sia agli adulti che ai bambini. Come funzionerà?

  • Strage di ErbaStrage di Erba. Olindo si dichiara innocente, ma conferma aggressioni

    Rosa e Olindo sono innocenti o colpevoli? Questo è ciò sul quale ha fatto luce Quarto Grado. L’uomo ha confermato le aggressioni a Raffaella Castagna.

  • Incidente a LutagoIncidente a Lutago, coinvolti un pulmino e un’auto: 14 feriti

    Incidente a Lutago tra un pulmino e un’auto: il violento impatto tra i due mezzi ha causato il ferimento di 14 persone. Uno dei feriti è grave.

  • omicidio a civitanova marcheOmicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso a colpi di stampella

    Omicidio a Civitanova Marche: un uomo di 39 anni, originario della Nigeria, è stato ucciso da un cittadino italiano a colpi di stampella.

Contents.media