Addominali: la dieta ideale da seguire

Avere degli addominali scolpiti è possibile attraverso l'attività fisica e la dieta. Che tipo di alimenti consumare e quali invece evitare?

Mantenere gli addominali è possibile, anche attraverso una dieta da seguire. Ci sono, infatti, degli alimenti da evitare per evitare che l’addome si gonfi. Vediamo, inoltre, una dieta per avere addominali scolpiti in poco tempo.

Dieta per donne per addominali scolpiti

Esiste più di una dieta per le donne che vogliono avere degli addominali scolpiti. L’ideale è associare tale regime alimentare a dell’esercizio fisico, regolare e adatto per gli obiettivi che si si è fissati.

Assumere alcuni cibi al posto di altri, però, potrebbe vanificare i risultati. Per questo motivo, la dieta dev’essere sana, bilanciata e molto equilibrata. Esistono dei cibi che permettono di accelerare il nostro metabolismo, aiutandoci a bruciare più velocemente le calorie che assumiamo.

In particolare, è bene consumare buone dosi di frutta e di verdura fresche, nonché carne bianca, come il pollo e il tacchino. Vanno bene anche le uova, specialmente l’albume, che è ricco di sostanze proteiche e contiene pochi grassi.

Da consumare in largo modo anche i cereali integrali, la frutta secca, meglio però se non salata e non tostata, il latte di cocco e l’avocado. Da consumare anche i legumi.

Dobbiamo, inoltre, ricordare di bere molta acqua, almeno 2 litri di acqua al giorno, poichè ci permette di eliminare le tossine accumulate nel nostro corpo. Andranno bene anche delle tisane drenanti, che aiuteranno l’eliminazione di liquidi in eccesso nell’organismo.

Alimenti da evitare per addominali scolpiti

Vi sono degli alimenti da evitare per mantenere addominali scolpiti. In primo luogo, vanno banditi alimenti molto calorici, come ad esempio le fritture. Queste, infatti, sono ricche di grassi saturi, che vanno ad intasare il nostro corpo con tossine, dando luogo nel lungo termine a problemi, come ipertensione o colesterolemia.

Meglio evitare, inoltre, anche le salse industriali, che in genere sono ricche di sale o zucchero, oltre che di conservanti di dubbia provenienza. Eliminiamo, quindi, maionese, ketchup e similari.

Meglio non consumare nemmeno gli insaccati, che sono ricchi di grassi saturi e di calorie, oltre che di sale. La ritenzione idrica e il gonfiore addominale, infatti, ne risentirebbero a breve.

E’ consigliabile cercare di consumare il meno possibile gli alimenti raffinati, come il pane, la pasta o i dolci, prodotti con l’utilizzo di farine 0 oppuro 00.

E’ sempre utile sostituire queste con farine integrali, senza dubbio più benefiche. Esse apportano poi all’organismo un maggior contenuto di fibre. Per lo stesso motivo, meglio evitare i dolcificanti raffinati come lo zucchero bianco. Da preferire, invece, il miele grezzo o lo zucchero di canna, senza dubbio meno dannosi per l’organismo.

Infine, anche l’alcool e le bibite gassate dovranno essere eliminate dalla dieta, in quanto apportano molte calorie e contengono sostanze che gonfiano l’addome, favorendo la ritenzione idrica. Attenzione anche ai latticini che, anche se sono benefici, possono gonfiare l’addome, se si abusa del loro consumo.

Dieta per addominali in poco tempo

Esistono molte diete per avere un fisico asciutto in poco tempo, ma dobbiamo ricordarci che un regime alimentare, da solo, non fa certo apparire gli addominali! Ci vuole, quindi, anche costanza nell’allenamento, oltre al seguire un regime ipocalorico.

Su internet si possono trovare molti tipi di dieta che possono fare al caso proprio. In genere si consiglia di iniziare la giornata con un caffè o un tè verde, assieme a della crusca e dela frutta fresca, per fare il pieno di fibre di buona qualità.

A pranzo è possibile consumare pasta o riso integrale con verdure, oppure della carne bianca senza grasso, con un contorno di verdure.

A cena si potrà scegliere tra pasta o riso con verdure, se non si è già consumata a pranzo, oppure del pesce leggero o una zuppa di legumi. Come spuntini andranno bene della frutta secca e un frutto.

Dieta vegetariana per addominali scolpiti

Vediamo, adesso, un esempio di dieta vegetariana per addominali scolpiti. La dieta vegetariana ci impone di non consumare carne e pesce.

Ciò vuol dire rinunciare a preziose proteine, che sono senza dubbio amiche di un addome piatto. Altri tipi di proteine, in ogni caso, si trovano anche in alimenti differenti dalla carne e dal pesce.

Si può, quindi, consumare due uova a settimana, dei legumi, che sonoricchi di proteine vegetali simili a quelle della carne, dei formaggi, molto magri però. Si potrà consumare frutta e verdura, frutta secca, cereali e farine integrali.

Con un po’ di accortezza e di attenzione, anche i vegetariani potranno facilmente trovare la loro dieta ideale per gli addominali scolpiti.

Valgono, in ogni caso, le regole già elencate, come il bere molta acqua o tisane drenanti e non esagerare con lo zucchero e gli alimenti raffinati, che tendono a trattenere naturalmente i liquidi all’interno del proprio corpo. Infine, l’allenamento è essenziale per avere addominali piatti e perfetti: basteranno anche pochi minuti al giorno.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ilary Blasi: dichiarazioni social della conduttrice GF Vip

Contapassi: tutti i vantaggi per averlo

Leggi anche
  • dieta del gene magroDieta del gene magro Sirt: come funziona e i benefici

    La dieta del gene magro permette, tramite l’inclusione e il consumo di determinati alimenti, a perdere peso in poco tempo.

  • slip mestruali cosa sonoSlip mestruali, l’alternativa green per il ciclo: cosa sono?

    Dopo coppette mestruali e dischi, arriva un’altra alternativa green per sostituire gli assorbenti usa e getta, ma ne vale davvero la pena?

  • crioterapia a cosa serveCrioterapia: a cosa serve, come funziona e quali benefici apporta

    Tutto quello che c’è da sapere sulla crioterapia, la terapia che sfrutta i benefici del freddo.

  • solette magneticheSolette magnetiche per mal di schiena: dove ordinare

    Le solette magnetiche sono un prodotto che combatte il mal di schiena grazie ai magneti contenuti al suo interno che donano benessere.

Contents.media