Waterless Beauty: il trend della crema senz’acqua per viso e corpo prende piede

La waterless beauty sta prendendo sempre più piede. Di cosa si tratta?

La waterless beauty sta prendendo sempre più piede ma, di che cosa si tratta? Scopriamolo insieme all’interno di questo articolo.

Waterless beauty: la tendenza della crema senz’acqua per viso e corpo prende piede

Si è iniziato a parlare di waterless beauty qualche anno fa quando sono nati i primi cosmetici waterless in Corea del Sud. Come dice la parola stessa, waterless, si tratta di prodotti realizzati senza l’utilizzo dell’acqua. All’interno dei vari prodotti cosmetici l’acqua è da sempre l’ingrediente più comune, è davvero difficile, fino a poco tempo fa, trovare una crema che non abbia tra i suoi ingredienti principali l’acqua. La funzione dell’acqua è quella di diluire il prodotto, migliorarne la texture e la consistenza. L’acqua però crea anche un terreno “fertile” per i germi e spesso rende i prodotti meno performanti. Inoltre è fondamentale dire che siamo in un periodo storico in cui l’acqua scarseggia, quindi là dove è possibile evitarne l’utilizzo meglio è per noi e per il futuro del nostro pianeta. La waterless beauty ha il compito di migliorare l’efficienza di creme e cosmetici, in quando, senza l’aggiunta dell’acqua, aumenta la potenza degli ingredienti e quindi la loro efficacia sulla pelle. Sempre più brand stanno creando prodotti senza l’utilizzo dell’acqua e, anche per quanto riguarda il packaging, la waterless beauty mira a ridurre al minimo l’uso della plastica, proponendo i prodotti all’interno di confezioni di carta riciclata e riciclabile. In poche parole, la waterless beauty non solo fa bene al pianeta, ma rende i vari prodotti molto più efficaci!

I vantaggi della cosmetica waterless

Come detto in precedenza, l’acqua all’interno di creme e cosmetici fa sì che essi siano meno efficaci, inoltre l’acqua, all’interno delle formulazione evapora molto facilmente, portando così via anche i principi nutritivi dei burri e degli ingredienti benefici all’interno del prodotto. Ma vediamo adesso insieme quali sono i vantaggi della cosmetica waterless, oltre appunto al risparmio fondamentale dell’acqua:

  • Maggiore praticità e compattezza: i cosmetici senz’acqua sono di dimensioni ridotte grazie alla texture innovativa e questo fa sì che siano trasportabili molto più facilmente, soprattutto se si ha solamente un bagaglio a mano e lo spazio per il beauty case è poco.
  • Assenza di conservanti: i prodotti waterless non presentano conservanti perché, senza la presenza dell’acqua, sono esenti da possibili contaminazioni batteriche.
  • Miglior concentrazione di principi attivi: al posto dell’acqua vengono messi molti più principi attivi, spesso di origine naturale, che rendono il prodotto molto più efficace.
  • Meno utilizzo di plastica: senza la presenza dell’acqua, i prodotti waterless possono essere confezionati in confezioni di carta, senza dover quindi utilizzare la plastica.

La cosmetica waterless sta quindi prendendo sempre più piede e rappresenta il futuro nel mondo della bellezza, grazie ai suoi innumerevoli vantaggi e al suo valore etico e sostenibile. Efficacia e sostenibilità sono infatti due valori fondamentali per i consumatori, cosa c’è di meglio che acquistare un prodotto super efficace facendo anche del bene all’ambiente? Il consiglio però è sempre quello di affidarsi a marchi seri, può infatti capitare che gli ingredienti aggiunti a sostituzione dell’acqua provengano ad esempio da coltivazioni non sostenibili.

Scritto da piattaformaUnit

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com