Uffizi, si incollano al vetro della Primavera del Botticelli

Nuova protesta ambientalista agli Uffizi, a Firenze. I due attivisti si sono incollati al vetro della Primavera del Botticelli.

Agli Uffizi è andata in scena una nuova protesta ambientalista. Tre attivisti hanno incollato le loro mani al vetro della Primavera del Botticelli. 

Uffizi, si incollano al vetro della Primavera del Botticelli

Una nuova protesta ambientalista è andata in scena agli Uffizi, nella sala Botticelli. Tre attiviti hanno esposto uno striscione con la scritta “Ultima Generazione No Gas No Carbone“. Il museo ha spiegato che hanno incollato le loro mani al vetro che serve a proteggere La Primavera. Fortunatamente non hanno fatto danni, come ha specificato il museo. Il celebre dipinto è protetto da questo vetro speciale installato qualche anno fa proprio per proteggere diverse opere presenti agli Uffizi. 

Attivisti denunciati

Al museo sono subito intervenuti i carabinieri, che sono riusciti ad allontanare i tre attivisti, un uomo e due donne, che hanno messo in scena la protesta dopo essere entrati con regolare biglietto. I tre saranno denunciati per interruzione al pubblico servizio, resistenza a pubblico ufficiale, manifestazione non autorizzata e deturpamento o imbrattamento di cose. Non è la prima volta che accade. A Londra due studenti si erano incollati ad un dipinto dell’800, che aveva subito qualche danno. Anche in quell’occasione stavano cercando di portare avanti una protesta ambientale.

Scritto da Chiara Nava

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com