Siliconi nei cosmetici: cosa sono e gli effetti collaterali

Fobia dei siliconi nei cosmetici? Ci sono sì effetti collaterali, ma bisogna saper riconoscere quali sono dannosi e quali no.

Al giorno d’oggi, rispetto a tempo fa, c’è molta più attenzione ed informazione riguardo ai siliconi e alle sostanze chimiche presenti nei cosmetici. Sempre più aziende, infatti, stanno sposando la via del naturale e del biologico, cercando di allontanare da loro la nube di artificiosità.

Ma quanto c’è di vero e di naturale nelle etichette? Purtroppo, molto spesso, dietro a nomi semplici si possono nascondere formulazioni chimiche e non al 100% naturali come in realtà i prodotti promettono. Vediamo qui di seguito cosa sono i siliconi e se presenti nei cosmetici, quali sono gli effetti collaterali.

Siliconi: che cosa sono?

I siliconi sono polimeri, ossia delle macromolecole, che si ottengono tramite processi chimici e sono derivati dal Silicio.

A seconda della loro costituzione e formulazione, possono dar vita a resine, oli o elastomeri. Di solito, li troviamo nelle creme, nei sieri viso, nei prodotti per capelli e per il make up. Nonostante siano mal visti da tutti, hanno un lato positivo e una funzione ben precisa: rendono le texture dei prodotti più morbide e setose.

Come si fanno a riconoscere?

In realtà è molto semplice. Nell’Inci, basta guardare gli ingredienti che terminano con le desinenze –cone o –siloxane.

Come abbiamo detto, bisogna stare attenti perché anche dietro a parole più semplici si possono nascondere significati o ingredienti più dannosi. In generale, i siliconi più comuni e diffusi sono due:

  • il dimeticone
  • cyclopentasiloxane.

Il primo è indicato soprattutto per i capelli, perché ha un alto peso molecolare, ma a lungo andare si accumula sul cuoio capelluto rendendo i capelli più pesanti e spenti. Il secondo, invece, è più leggero ed è solubile in acqua.

siliconi nei cosmetici effetti collaterali

I siliconi sono dannosi?

Se dobbiamo considerarli da un punto di vista tossicologico o epidermico, la risposta è “no, i siliconi non sono dannosi né per i capelli né per la pelle”. Non sono sensibilizzanti e tanto meno irritanti, anche perché grazie alla loro composizione rendono le texture dei prodotti più morbide e piacevoli al tatto. Questo lo dicono la ricerca scientifica, i test, le istituzioni come UNIPRO e il Comitato Scientifico di Cosmetologia dell’Unione Europea, confermando che i siliconi sono dermo-compatibili.

Se invece dobbiamo considerarli da un punto di vista ambientale, la risposta è “sì, potrebbero essere pericolosi ed inquinare”. Infatti, queste molecole chimiche sono molto resistenti e di conseguenza, poco biodegradabili. Ci impiegherebbero circa 400-500 anni per decomporsi, una vera e propria rovina per l’ambiente.

Siliconi nei cosmetici: ci sono effetti collaterali?

Nonostante non siano pericolosi per la pelle e per i capelli, i siliconi presentano degli effetti collaterali. Queste sostanze, infatti, alla lunga creano un effetto semi-occlusivo che impedisce la regolare traspirazione. Depositandosi sulla superficie epidermica e se non rimossi con cura, possono generare impurità e imperfezioni alla pelle. Invece, per quanto riguarda i capelli, l’accumulo sul cuoio capelluto provoca una riduzione del volume e un aumento della secrezione di sebo. Questo porta a dover lavare i capelli molto più spesso, rovinandoli così di conseguenza.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Maykel Fonts positivo al Coronavirus: la Mussolini ballerà da sola?

Stampa animalier: i capi must have da avere nel guardaroba

Leggi anche
  • capelli rovinatiCapelli rovinati dalla sabbia e dal sole: i rimedi naturali

    L’olio di argan e di cocco, insieme a maschere e impacchi nutrienti sono la giusta soluzione per capelli rovinati dalla sabbia e dal sole in estate.

  • wet look per i capelliCapelli effetto bagnato: come ricreare l’effetto wet

    I capelli effetto bagnato completano un look e sono semplici da ricreare: perfetti per farci sentire come delle celebrity sul red carpet.

  • make-up-gioelloMake up gioiello: tutto sul trend per la primavera-estate 2022

    Il make-up gioello impreziosisce il viso in punti strategici e permette di realizzare un trucco impattante. Vediamo insieme di cosa si tratta.

  • armo-make-upArmomake-up: cos’è e come funziona

    Il make-up può valorizzare una persona se pensato nel rispetto delle regole dell’armocromia. Vediamo quindi cos’è l’Armomake-up

Contents.media