Rosacea: cos’è, i sintomi e come si cura

Poco se ne parla della rosacea ma è un disturbo abbastanza diffuso. Lenire alcuni sintomi è possibile, con questi consigli.

Un difetto estetico può essere causa di imbarazzo, mancanza di autostima se non addirittura depressione. Una patologia abbastanza comune che affligge molte donne è la rosacea. Questa si manifesta tramite rossori cronici sul viso e al momento non ha ancora una cura definitiva. Grazie ad alcuni consigli però ci si può convivere più facilmente.

Rosacea: cos’è e i sintomi

La rosacea è una dermatosi infiammatoria cronica ed è causa di arrossamenti del viso soprattutto su guance e fronte. Questa dilatazione di capillari è una condizione cronica piuttosto comune. Il risultato è una pelle che appare secca, con sfaldature inspiegabili, irritata e dolorante. Nei casi più gravi può creare altre imperfezioni cutanee scambiabili facilmente con l’acne. I primi sintomi che compaiono non sono da sottovalutare: episodi di arrossamento intenso della pelle, vasi sanguigni visibili e ispessimento della pelle.

Ma quali sono le cause? Molti studiosi parlano di un’associazione tra rosacea e pelle molto chiara, forse la ragione è un deficit immunitario. Numerosi sono poi i fattori che accentuano questa problematica: il troppo caldo o il troppo freddo, l’esercizio fisico intenso, il fumo, l’alcol, gli alimenti ricchi di istamine e i cibi piccanti.

Rosacea: come curarla

Per questa patologia non esiste una completa guarigione ma tramite alcuni prodotti e le cure di un dermatologo possiamo attenuarne gli effetti più evidenti. Alcuni ingredienti hanno un’azione riparativa e calmante, l’aloe vera ad esempio contribuisce a sedare le infiammazioni o gli arrossamenti della pelle. Gli estratti di amminoacidi ristabiliscono la barriera naturale della pelle e la vitamina E ha una potente azione antiossidante e promuove la formazione di nuove cellule.

Per quanto riguarda la skincare, prodotti appositi possono coadiuvare il miglioramento delle naturali difese della pelle. Il primo passo è detergere con delicatezza il viso preferendo formule per pelli ipersensibili e scegliendo ingredienti come il beta-glucano, che promuove i meccanismi di riparazione epidermica, la carnosina che contrasta i radicali liberi, la niacina, cioè vitamina B3, che ha effetti lenitivi, e i flavonoidi che aiutano a rinforzare le pareti dei capillari. Il trattamento cosmetico può attenuare quindi il rossore e le relative sensazioni di bruciore e calore: una pelle che soffre di rosacea deve essere prima di tutto idratata e lenita.

Fatto ciò, il make-up può aiutarci a coprire le imperfezioni. Possono essere interessate da rosacea sia le pelli secche che grasse, a partire da questa distinzione sceglieremo il fondotinta più congeniale, ma una caratteristica è indispensabile: la protezione solare. A contribuire a nascondere il rossore è poi molto utile il correttore verde, specificatamente creato per questo tipo di inestetismi. Sarebbe preferibile acquistare questi prodotti sempre in farmacia, saranno più delicati e rispettosi della salute della pelle.

Scritto da Evelyn Novello

Lascia un commento

Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com