Quali sono gli effetti collaterali della pillola Belara

Al giorno d’oggi esiste un farmaco per ogni patologia: sia che si abbia un’allergia, piuttosto che carenza di vitamine o un ritardo intestinale, si ha la certezza matematica di trovare la pillola che più fa al nostro caso! E, insieme alla pillola, tutto l’elenco immancabile di effetti collaterali!

La pillola Belara non fa eccezione. La Belara è un contraccettivo ormonale da assumere per via orale una volta al giorno per 21 giorni. Dopo di che la sospensione per 7 giorni porta a un sanguinamento da sospensione, simile alla mestruazione.

La pillola, in concreto, agisce inibendo la secrezione delle GONADOTROPINE (FSH e LH) e quindi l’ovulazione.

Per la precisione, l’estrogeno (l’etinilestradiolo), andando a inibire l’FSH, impedisce lo sviluppo del fellicolo ovarico.

Il progestinico, (il clormadinone) invece, va a inibire il rilascio di LH. Prevenendo così l’ovulazione.

La sua azione contribuisce poi a rendere il muco della cervice uterina (ciò che di fatto separa la vagina dall’utero) meno idoneo all’attraversamento degli spermatozoi.

L’azione congiunta dei due ormoni altera l’ENDOMETRIO, sfavorendo in questo modo l’impianto dell’ovulo.

L’assunzione della Belara per via orale, assicurano gli scienziati, può aiutare a ridurre i sintomi dolorosi legati al ciclo.

L’azione del CLORMADINONE acetato, poi, si è rivelata utile a ridurre l’acne in pazienti che facevano uso della pillola: questo a dimostrare come abbia effetti benefici anche sulla cute.

Effetti collaterali della Belara

Nella fase iniziale del ciclo contraccettivo, gli effetti collaterali della pillola sono:

  • cefalea, vertigini, emicrania e alterazioni del comportamento;
  • nausea, vomito e dolori addominali;
  • incremento della pressione sanguigna;
  • spotting emorragico, perdite vaginali e dolori pelvici;
  • incremento della tensione mammaria e dolore alla mammella.

Per tutti questi motivi, la Belara è disponibile in farmacia solo previa prescrizione medica.

E’ da notare che gli effetti collaterali di rilievo sono stati osservati in rari casi. Ciò che gli studiosi si riservano di verificare sono gli effetti dell’associazione di contraccettivi orali diversi e il possibile aumento del rischio di patologie tromboemboliche e neoplastiche.

Scritto da amber ali
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Rocco Siffredi streaming film famosi

Foto centrotavola autunnali con fiori

Leggi anche
  • topinamburTopinambur: benefici e come utilizzarlo in cucina

    Per una alimentazione sana e leggera perfetta per l’autunno, il topinambur è l’alimento adatto grazie alle sue tante proprietà e usi in cucina.

  • tisane sgonfiantiTisane sgonfianti: le proprietà e le migliori della stagione

    Le tisane sgonfianti permettono di sgonfiare l’addome sentendosi più leggere e sono a base di componenti di tipo naturale che fanno bene alla salute.

  • dietaDieta dopo la gravidanza: come è dimagrita Eleonora Daniele

    Tornare in forma dopo la gravidanza è possibile, proprio come ha fatto Eleonora Daniele che ha seguito una dieta sana e soprattutto senza eccessi.

  • glucomannanoGlucomannano per dimagrire: proprietà e come assumerlo

    Il glucomannano è una fibra presente in un buon integratore che aiuta a perdere peso in modo naturale regolando anche il transito intestinale.

Contents.media