Crostata dell’ortolano colazione Pasqua ricetta Cordon Bleu

, ,

Ecco un a nuova meravigliosa ricetta della nostra Anna Pavia della scuola Cordon Bleu Roma, la crostata dell’ortolano per la colazione di Pasqua, non potrete non apprezzarla, deliziosa!

Ricetta e procedimento crostata dell’ortolano scuola Cordon Bleu.

Ingredienti per 4 persone crostata dell’ortolano colazione di Pasqua:

Per la pasta:
320 gr di farina
160 gr di burro
2 uova
1 cucchiaino di sale

per il ripieno:
150 gr di Crescenza
50 gr di prosciutto cotto tagliato a listerelle
120 gr di Gorgonzola
150 gr di Emmental grattugiato
1 tuorlo
1 mozzarella
2 cucchiai di Grana padano grattugiato
1 cucchiaio di basilico tritato
sale, pepe

per la besciamella:
50 gr.

di burro
50 gr. di farina
5 dl di latte
pepe bianco
sale

Procedimento crostata dell’ortolano colazione di Pasqua:

In una terrina sbattete le uova con il sale fino a quando diventano chiare. Aggiungete la farina setacciata e incorporatela alle uova, poi passate il composto tra i palmi delle mani riducendolo in piccole briciole. Rovesciatele sulla spianatoia leggermente infarinata e disponetevi sopra il burro a pezzetti e a temperatura ambiente.

Impastate velocemente aggiungendo una cucchiaiata d’acqua fredda alla volta (in tutto 1 dl), fino a ottenere una pasta omogenea, liscia e soda. Riunitela a palla e fatela riposare al fresco. Tirate la pasta allo spessore di 3 mm e foderate con quest’ultima una tortiera a bordo sganciabile, imburrata. Fate in modo che il bordo sia alto 2,5 cm. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta poi, con le dita, pizzicate la pasta in modo da ottenere 4 cordoncini che dividano la base di pasta in quarti.

Ricoprite ognuno con l’alluminio e con una manciata di fagioli secchi. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Preparate intanto la besciamella. Salate, pepate e dividete la besciamella in 4 porzioni, 2 più abbondanti delle altre, e trasferitela in 4 ciotole. Nella prima, con una porzione minore la salsa, aggiungete la crescenza e il prosciutto. Nella seconda, il tuorlo e l’Emmental grattugiato, nella terza e nella quarta, la mozzarella a dadini con Grana grattugiato, basilico e Gorgonzola.

Liberate la crostata dall’alluminio e dai fagioli e riempite ognuno dei 4 scomparti con una farcia. Passate nuovamente nel forno caldo per 20 minuti, sfornate la crostata, trasferitela sul piatto da portata e servitela per la colazione di Pasqua calda o tiepida!

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Quali scuole Milano per diventare Make-up artist Dior

Quali cibi mangiare per curare infezioni della pelle

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.