Terremoto: una ricerca svela dove avverrà il più devastante del secolo

,

Non è possibile definire quando avverrà, ma forse grazie allo studio di una squadra di geologi, possiamo sapere dove accadrà il terremoto del secolo. Questo sisma sembrerebbe destinato a superare i 9° della scala Richter.

Ovviamente le previsioni degli studiosi francesi e cileni, non possono determinare la magnitudo esatta.

Sembra che il posto si lo stesso del “terremoto del ventesimo secolo”. Lo Stato del Sud America attraversato dalla placca di Nazca, il Cile. La placca di Nazca è la più instabile al mondo.

I terremoti in Cile

Il Cile è uno tra i paesi più sismici al mondo, essendo il punto di congiunzione tra la placca di Nazca e quella sudamericana. Negli ultimi anni si sono verificati terremoti terrificanti. Nel 2010 a Cobquecura il terremoto devastò la città con un magnitudo di 8.8.

Advertisements

Quattro anni dopo la furia della terra si è abbattuta Iquique con un sisma di magnitudo 8.2. Il più recente è avvenuto sempre in Cile ma a Illapel, nel 2015, solo due anni fa, fu colpita con la violenza di 8.3 magnitudo, con forti danni alla città.

Secondo lo studio effettuato ora, la paura sembra essere la replica del terremoto a Valdiva nel 1960.

Il terremoto di Valdiva

Il terremoto di Valdiva si è verificato il 22 Maggio 1960.

Conosciuto anche come “Grande terremoto del Cile”, è stato il più grande sisma mai registrato sulla terra. La magnitudo momento arrivò a 9,5 gradi della scala Ritcher. L’epicentro fu a Canete, ma la città più toccata fu Valdiva.

Il terremoto portò conseguenze in diverse zone del pianeta. Un maremoto con onde fino a 25 metri si verificò nei seguenti stati: Hawaii, Giappone, Filippine, Nuova Zelanda, Australia, le Isole Aleutine in Alaska e Hong Kong.

Il terremoto portò anche all’eruzione del Vulcano Puyehue, fortunatamente la zona scarsamente abitata, non ebbe danni ingenti.

Il bilancio a fine terremoto fu di circa 3000 vittime, e quasi un miliardo di dollari di danni. Il bilancio se pur disastroso fu incredibilmente sotto le stime, grazie alla scarsa identità abitativa e alle case in legno.

terremoto

Dove accadrà?

Sembra che lo stato del Cile sia la nazione indicata da tutti gli studiosi. Il team di geologi però ha ipotizzato un punto ben preciso, Santiago del Cile, la capitale. Con la stessa intensità di quello di Valdivia, nella capitale porterebbe a conseguenze inimmaginabili. Perchè purtroppo la domanda a cui ancora non si può rispondere è “quando accadrà?”.

Anche se il paese è abituato ai terremoti come abbiamo letto, e a costruito le città in modo da limitare i danni, la furia della terra sembra non abbandonarli per un periodo superiore all’anno solare. Se la ricerca dovesse avere riscontri, non resta che sperare che tutte le nazioni aiutino il Cile a superare quello che sarebbe il terremoto del secolo, e porterebbe di nuovo, eruzioni e maremoti in tutto il sud america, ma che soprattutto metterebbe in ginocchio un’intera nazione.

Scritto da Alessio Valeri
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come pulire scarpe di tela bianche da macchia di caffé

Shatush rosso con capelli chiari

Leggi anche
  • unghie a ballerina a chi stanno beneUnghie a ballerina: come si fanno e a chi stanno bene

    La nuova tendenza extra cool per la manicure: le coffin nails stanno spopolando sui social

  • coppia segni zodiacaliCoppie zodiacali autunno 2020: quali sono i segni più promettenti

    Le coppie zodiacali per l’autunno 2020? Secondo l’oroscopo le accomuna la passione, niente di meglio per scaldare la stagione fredda.

  • amazon prime day 2020Amazon Prime Day 2020: le date e le offerte

    Amazon Prime Day 2020 è una giornata di shopping ricca di tantissime offerte e promozioni per gli abbonati al servizio.

  • 
    Loading...
  • banca della parrucca cosa eBanca della parrucca: cos’è e come può aiutare le donne malate di cancro

    In ogni Asl del Lazio da fine ottobre 2020 arriverà la banca della parrucca, per aiutare le donne malate di cancro: ecco cos’è.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.