Francesca Bellettini: chi è la CEO di Saint Laurent

Francesca Bellettini, classe 1970, ha fatto della suo sogno la realtà: è diventata CEO di Yves Saint Laurent e ha conquistato con impegno una grande fama

L’italiana originaria di Cesena Francesca Bellettini nel mese di novembre 2022 è stata inserita dal Financial Times nella classifica delle 25 donne più influenti del mondo.

La donna attualmente è presidente e amministratrice delegata di Saint Laurent: scopriamo qualcosa in più sulla sua vita e sulla sua carriera nel mondo della moda.

Francesca Bellettini: chi è e che cosa fa nella vita?

Francesca Bellettini è nata il 18 aprile 1970 a Cesena sotto il segno dell’Ariete e attualmente ha 52 anni. Nata da padre ragioniere e da madre preside di istituto, Bellettini ha anche due sorelle maggiori (di 10 e 13 anni più grandi).

Dopo il diploma superiore decide di iscriversi all’Università e si trasferisce a Milano, dove studia Business administration ed Economia presso la Bocconi, per poi trascorrere cinque mesi per un master all’Università di Chicago negli Stati Uniti.

Post laurea e dopo avere conseguito anche la specializzazione, Francesca Bellettini si trasferisce definitivamente in America, a New York, dove segue un programma di formazione alla Goldman Sachs, per poi passare a Londra, sempre sotto la stessa azienda.

Ha lavorato anche presso la banca d’affari Deutsche Morgan Grenfell e lì conosce Patrizio Bertelli, CEO del noto gruppo Prada. Quest’ultimo, nel 1999, decide di offrirle un posto di lavoro nella nuova divisione “sviluppo del business” del medesimo gruppo.

Bellettini accetta l’offerta e dopo diversi anni con Prada continua a fare esperienza presso la Helmut Lang, dove ottiene il ruolo di Operations Manager. Seguono esperienze nel mondo Gucci e Bottega Veneta, dove ricopre i ruoli di direttrice della comunicazione e del merchandising.

L’ingresso di Francesca Bellettini nel gruppo Kering

La carriera professionale di Francesca Bellettini si fa sempre più ricca e nel 2003 avviene la svolta. È infatti chiamata a entrare nel gruppo Kering, dove assume il ruolo di Strategic Planning Director e di Associate Worldwide Merchandising director per Gucci. Passa poco tempo e Bellettini è nominata anche Worldwide Merchandising Director per Bottega Veneta, mentre a settembre 2013 diventa Amministratrice delegata di Yves Saint Laurent.

Nel 2018 Bellettini è stata nominata Alumna Bocconi, un riconoscimento che premia un ex allievo che si è distinto per adesione ai valori dell’Università.

Nel 2022 è CEO della maison sostituendo Paul Deneve e fa parte anche del Comitato Esecutivo di Kering. Pensate che nel 2016 ha realizzato un fatturato di 1,22 miliardi di euro, una crescita del 25,3 %.

Il Financial Times a dicembre 2022 inserisce Francesca Bellettini nella sua classifica delle 25 donne più influenti del mondo. Nella categoria “leader” oltre a Bellettini compare la giudice Ketanji Brown, Sanna Marin, Oleksandra Matviychuk, Mia Mottley, Francia Elena Márquez Mina e Sherry Rehman.

Ho capito sin da piccola che volevo dirigere un’azienda. E grazie a Dio nessuno mi ha mai detto che non potevo riuscirci.

E così Francesca Bellettini è riuscita nel suo intento ed è andata anche oltre, riuscendo a conquistare titoli importantissimi e a realizzare, con tutte le sue forze, il suo sogno più grande. Una donna leader, una donna che ce l’ha fatta: Francesca Bellettini è ispirazione.

Vita privata di Francesca Bellettini

Bellettini sarebbe sposata con un uomo d’affari con il quale condivide la vita da più di 20 anni e che vive a Milano. Entrambi sono molto riservati e difficilmente appaiono insieme in pubblico.

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

  • Lance KerwinChi era Lance Kerwin: tutto sull’attore de La casa nella prateria

    È scomparso all’età di 62 anni l’attore de La casa nella prateria e Le notti di Salem: Lance Kerwin, noto attore di fama mondiale, era assai conosciuto

Contentsads.com