Notizie.it logo

Festival di Venezia, Alessandra Mastronardi: il look della 3° serata

alessandra mastronardi

Per il terzo red carpet del Festival di Venezia, la madrina Alessandra Mastronardi ha scelto di sfoggiare un look maschile e 'castigato'

Per il terzo red carpet della settantesima edizione del Festival di Venezia, Alessandra Mastronardi ci ha stupito ancora una volta. La madrina della Mostra Internazionale del Cinema ha deciso di sfoggiare un look maschile e decisamente ‘castigato’. Nonostante tutto, l’attrice è risultata molto, molto elegante.

Venezia: 3° look di Alessandra Mastronardi

Questa settantesima edizione del Festival di Venezia, oltre che per le tantissime opere presentate, verrà di certo ricordata anche per Alessandra Mastronardi. Fin dai primissimi momenti alla Mostra Internazionale del Cinema, l’attrice ha sfoggiato look decisamente degni di nota. Mentre per il primo red carpet ci ha stupito con un abito da mille e una notte e nel secondo si è presentata in perfetto stile ‘Bat Girl’, nella terza passerella ci ha lasciato completamente senza parole.

La Mastronardi ha puntato ad un abito giacca e pantalone dal taglio decisamente maschile. La madrina di Venezia 76, affidandosi nelle mani esperte di Brioni, Miason maschile, è arrivata alla presentazione del film J’accuse di Roman Polanski e ha catturato l’attenzione dei presenti. Giacca e pantalone scuri, entrambi con un taglio classico. Camicia rigorosamente bianca e tacchi a spillo neri con una righina sempre bianca. Per completare il look decisamente castigato, Alessandra ha scelto di sfoggiare gioielli di Pomellato. Un outfit decisamente audace, soprattutto considerando che la Mastronardi ha deciso di apparire impeccabile: non un bottone slacciato e nemmeno un capello fuori posto. Questi piccoli dettagli non hanno fatto altro che rendere l’outfit più austero. Come mai ha fatto questa scelta? Non possiamo saperlo, magari per semplice gusto personale.

Oppure, potrebbe anche aver voluto omaggiare i due padrini delle precedenti edizioni del Festival di Venezia, ovvero Alessandro Borghi e Michele Riondino. Allo stesso tempo, però, potrebbe anche aver voluto riportare in passerella le idee di Yves Saint Laurent che metteva le sue magnifiche donne in smoking. Infine, la Mastronardi potrebbe essere una grandissima fan di Marlene Dietrich e Katherine Hepburn, dive di Hollywood che per prime scandalizzarono il mondo sfoggiando look maschili. Insomma, i motivi che potrebbero aver spinto la madrina di Venezia 76 a compiere questa scelta potrebbero essere tanti, ma rimane il fatto che la sua eleganza resta tale anche con abiti mschili.

alessandra mastronardi

Festival di Venezia: rivelazione Mastronardi

Quresta edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia ha portato alla luce una vera e propria rivelazione, ovvero la Mastronardi. Della sua bellezza e bravura non abbiamo mai dubitato, ma che avesse un’anima tanto trasformista non ce lo saremmo mai aspettato. Mentre al primo red carpet ha scelto un abito “bon ton” davvero elegante e principesco, per la seconda passerella ha deciso di indossare un vestito di taffetà giallo firmato Gucci decisamente “rock”. Una gonna con strascico e rouches, un corpetto con le maniche a sbuffo, una profonda scollatura a V e decorazioni con paillettes nere. A completare il tutto un mega cintone nero con tanto di pipistrello con ali aperte in evidenza. La sua eleganza e la sua classe sono fuori ogni ombra di dubbio e anche gli altri look mostrati al Festival di Venezia sono stati incantevoli.

Che outfit indosserà per il quarto red carpet?


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche