Lo stile di Peaky Blinders: come replicare l’abbigliamento della serie

Lo stile dei personaggi di Peaky Blinders, serie tv su Netflix, sta conquistando tutti. Una nuova meravigliosa tendenza.

Venerdì 10 giugno Netflix ha rilasciato la sesta e ultima stagione di Peaky Blinders, una seguitissima serie tv. A colpire, però, è anche lo stile dei personaggi, con dei look che hanno contribuito al successo della serie.

Tutti pazzi per lo stile di Peaky Blinders

La storia dei Peaky Blinders è giunta al termine. Venerdì 10 giugno 2022, Netflix ha rilasciato la sesta e ultima stagione. Dal 2013 ad oggi, la serie creata da Steven Knight, la cui trama racconta i traffici di una gang che si è ispirata ad una banda criminale inglese realmente esistita tra il 1890 e il 1910, ha conquistato tutti, scatenando anche un potente impatto estetico. I look dei personaggi sono diventati un elemento che ha avuto una grande risonanza, che continuerà sicuramente ad avere.

Lo conferma un’analisi riportata dal Telegraph, che ha segnalato come la catena britannica di grandi magazzini John Lewis ha riscontrato un incremento delle vendite di flat cap dell’83% tra il 2016 e il 2017, con un ulteriore aumento del 25% l’anno. Un’altra conferma arriva da molti barbieri inglesi, che hanno ricevuto tantissime richieste di tagli di capelli alla Peaky Blinders, ovvero rasati ai lati e più lunghi in cima. Stephanie Collie, costumista, l’incredibile eleganza e accuratezza dello stile dei Peaky Blinders ha scatenato nella popolazione inglese il bisogno di indossare abiti, mettendo da parte lo stile più casual e sportivo di moda negli ultimi anni.

Anche David Beckham si è lasciato trascinare dall’influenza di questa serie televisiva, tanto che è stato avvistato alla London Fashion Week vestito in perfetto stile Peaky Blinders. La passione per lo stile elegante e sofisticato è un dettaglio essenziale per i Peaky Blinders, sia quelli reali che quelli ispirati.

Gli abiti in stile Peaky Blinder

Per ricreare un outfit degno di Tommy Shelby, ci sono varie indicazioni da seguire. La prima cosa da fare è acquistare una coppola. Il nome Peaky Blinders, infatti, deriva dall’usanza di nascondere delle lamette da barba nel risvolto del cappello, da usare come armi. Un altro dettaglio importante è quello di scegliere un abito a tre pezzi, formato da blazer, gilet e camicia. La famiglia Shelby consiglia l’uso di club collar con punte arrotondate e risvolto più piccolo. Per le giornate in cui fa più freddo, è importante indossare un capotto monopetto, che deve avere un’alta grammatura. Si può ricorrere all’uso di materiali lussuosi, come la lana o il tweed, in tonalità scure, come blu navy, nero e verde, o texture raffinate. I pantaloni devono avere un taglio slim e leggermente cropped, da cui devono spiccare un paio di stivali di pelle stringati. Sono necessari anche degli accessori per completare il look, come un orologio da taschino, un papillon o una cravatta, ma anche anelli e gemelli. Il consiglio è quello di cercare di personalizzare questo look, per evitare di scatenare l’effetto cosplay e cercare di essere più attuali.

Scritto da Chiara Nava
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Braccialetti estivi da donna: i trend del 2022

I jeans: la storia di uno dei capi di abbigliamento più amati al mondo

Leggi anche
  • Giorgio Armani PrivéArmani Privé: la collezione che ritrova la vita e la sensualità

    Anche Giorgio Armani sfila alla Parigi Fashion Week: i suoi capi sono lo specchio di una nuova vita e del sentirsi leggere e sensuali

  • AbbronzaturaArmocromia e abbronzatura: come scegliere quali colori indossare

    Come si abbronzano le diverse stagioni secondo l’Armocromia? La tintarella della pelle potrebbe cambiare le nostre caratteristiche.

  • Dior Haute Couture 2022-2023Dior Haute Couture 2022-2023: è l’albero della vita il protagonista

    Dior ha sfilato a Parigi il 4 luglio 2022: attraverso la metafora della vita parla l’intera collezione, ricca di ricami ed estrema eleganza

  • Raffaella CarràRaffaella Carrà: i look più iconici

    L’intramontabile Raffaella Carrà è stata un’icona italiana, anche per quanto riguarda lo stile.

Contents.media