Chi sono Alessandra e Allegra Gucci, figlie di Gucci e della Reggiani

Due sorelle unite nel dolore per la morte del padre per volere della madre: tutto sulle figlie di Maurizio Gucci

I loro nomi sono indissolubilmente legati a quello del padre, lo stilista Maurizio Gucci: ecco chi sono Alessandra e Allegra Gucci, le figlie avute con Patrizia Reggiani.

Alessandra e Allegra Gucci: chi sono

Sempre unite negli anni, soprattutto durante le battaglie legali contro la madre, Allegra e Alessandra Gucci sono le figlie che lo stilista ha avuto con la moglie Patrizia Reggiani.

Alessandra è nata nel 1977, dopo 4 anni dall’inizio del matrimonio, mentre Allegra è arrivata nel 1981. Molto piccole vedono il sogno di una famiglia unita andare in fumo: il padre, infatti, lascia la moglie per intraprendere una relazione con la decoratrice d’interni e modella Paola Franchi.

Ma è nel 1995 che la loro vita cambia completamente: il 27 marzo, infatti, Maurizio Gucci viene colpito da quattro proiettili di pistola e muore.

Per il suo omicidio è stata condannata come mandante proprio la moglie, Patrizia Reggiani, la quale nel 2017 è uscita definitivamente dal carcere dopo aver scontato la sua condanna. Negli anni, tra la Reggiani e le figlie si è scatenata una battaglia legale per una questione economica.

Nel film “House of Gucci” che vedrà come protagonista Lady Gaga, il regista Ridley Scott scandaglierà l’intera vicenda.

La battaglia legale contro la madre

Dopo aver perso il padre, ucciso per volere della moglie, loro madre, Alessandra e Allegra hanno dovuto sopportare un fatto quantomeno paradossale.

Le due sorelle sono infatti le eredi di Maurizio Gucci. Nel novembre 2020 una sentenza della Cassazione ha ordinato ad Alessandra e Allegra di risarcire il danno che la Reggiani ha causato a Paola Franchi, compagna, all’epoca dell’omicidio, dello stilista. Sempre la Cassazione ha condannato le due sorelle a versare 20 milioni di euro alla madre di arretrati. A ciò si aggiunge anche un milione di euro l’anno per il resto della sua vita.

Pare che la Franchi e Gucci si dovessero sposare. Dopo la morte di Maurizio e dopo la condanna come mandante dell’omicidio commissionata all’ex moglie, la Franchi ha chiesto un risarcimento di 692 mila euro proprio alla Reggiani. Nel 1994, inoltre, Gucci, con un accordo stipulato a Lugano, si impegnava a versare 1,1 milioni di franchi svizzeri alla ex moglie annualmente. Nel momento della scarcerazione, la Reggiani è risultata nullatenente e la Franchi ha spostato la causa contro le eredi dello stilista: le figlie.

Dopo una sentenza del 2009, in cui la richiesta della Franchi era stata respinta, anni dopo la Cassazione ha ribaltato quel risultato. Alessandra e Allegra Gucci dovrebbero quindi versare il vitalizio alla madre, in modo che la Reggiani possa provvedere al risarcimento nei confronti della Franchi. Le due figlie però non hanno accettato di buon grado la sentenza. Hanno infatti presentato ricorso, ma la corte ha infine dato ragione ancora a Patrizia Reggiani.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Giornata nazionale del fiocchetto lilla 2021 per la prevenzione

Chi è Miryea Stabile: tutto sull’influencer

Leggi anche
  • rupert everett chi èChi è Rupert Everett: tutto sull’attore britannico

    Le curiosità e la vita privata dell’attore Rupert Everett, l’uomo che ha ispirato le fattezze di Dylan Dog.

  • inventing anna netflix quando esceInventing Anna, la serie tv su Netflix: trama, cast e quando esce

    La nuova serie tv di Netflix, Inventing Anna di Shonda Rhimes si ispira a fatti realmente accaduti: di seguito trama, cast e quando esce.

  • Chi era Jean-Paul SartreChi era Jean-Paul Sartre: vita del grande scrittore e filosofo

    Jean-Paul Sartre è stata una delle menti più brillanti del secolo scorso. Scopriamo la vita del filosofo, scrittore e cittadino attivo francese.

  • Chi era Bruno BarilliChi era Bruno Barilli: storia del critico musicale italiano

    Bruno Barillo è stato un grande compositore, scrittore e critico musicale del XX secolo. Ecco la storia della sua carriera e della sua vita.

Contents.media