Dormire senza pigiama in inverno fa bene al corpo e alla mente

Dormire senza pigiama in inverno fa bene ed è un buon metodo per prevenire insonnia, aumentare l’autostima, proteggere le parti intime e perdere peso.

Dormire senza pigiama fa bene alla salute? Secondo diversi studi sì. In primis perché dormire nudi consente di migliorare l’intero ciclo del sonno, un requisito fondamentale per il benessere generale della persona, e poi per le conseguenze psicologiche che ne derivano.

Un rimedio naturale dunque contro l’insonnia, da associare ai menù ideali per questo disturbo, un toccasana per l’autostima, una prevenzione per la salute delle parti intime e, incredibile a dirsi, un supporto alla dieta. Ecco tutti i vantaggi del dormire senza pigiama, anche in inverno.

Dormire senza pigiama in inverno fa bene

La temperatura corporea ha un ruolo importante sia per riuscire ad addormentarsi velocemente sia per mantenere una buona qualità del sonno.

Secondo la National Sleep Foundation, dormire senza pigiama, anche in inverno, permette al corpo di abbassare leggermente la temperatura e di raggiungere così il clima ideale per addormentarsi. Inoltre, essere troppo caldi mentre si dorme modifica i modelli dell’onda cerebrale e riduce la quantità di tempo che si trascorre dormendo.

Dormire senza pigiama fa bene all’autostima

Dormire nudi o senza troppi veli aumenta l’autostima e la fiducia in se stessi: promuove la body positivity, aumentando l’accettazione e la percezione del proprio corpo.

Il corpo, senza pigiama, si ritrova in uno stato di maggiore comfort fisico, che ha immediate ricadute anche sul lato psicologico, grazie anche al maggior rilascio di ormoni quali ossitocina e melatonina (da prendere anche come integratore per addormentarsi) e alla riduzione della quantità dell’ormone dello stress, il cortisolo.

Dormire senza pigiama fa bene alle parti intime

La quantità e la qualità degli spermatozoi prodotti dai testicoli sembrerebbe crescere quando un uomo dorme nudo. Secondo diversi studi, infatti, dormire nudi abbassa del 25% la probabilità di frammentazione del DNA nello sperma e ne aumenta la produzione, migliorando così la fertilità maschile. Dormire senza mutande e in un ambiente fresco e pulito, consente anche alle zone intime della donna di ridurre il rischio di contrarre infezioni, in particolare di quelle fungine, che si sviluppano in ambienti caldi e umidi.

Dormire senza pigiama per perdere peso

Al contrario di quanto si potrebbe credere, dormire (e sudare) a una temperatura troppo elevata la notte non ha benefici sul nostro peso forma. Al contrario, dormire senza pigiama in inverno sarebbe in grado di accelerare il metabolismo, favorendo la perdita di peso corporeo. Dormendo in un ambiente fresco, inoltre, vengono prodotti più grassi sani, che aiutano a bruciare calorie per generare il calore del corpo.

Dormire senza pigiama migliora la vita sessuale

Dormire nudi insieme al vostro partner può diventare un abitudine da non riservare solo a poche occasioni, magari causato dal sonno post rapporto sessuale. Il contatto pelle contro pelle aumenta infatti l’intimità e tiene alto il desiderio verso l’altro.

Scritto da Chiara Zanotta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Scarpe running da donna invernali: quale scegliere

Chi è Vincenzo D’Amico: tutto sull’ex calciatore italiano

Leggi anche
  • ginnasticaGinnastica per glutei: i migliori esercizi e rimedi naturali

    Gli esercizi di ginnastica da fare sia in palestra che a casa sono utili per rassodare i glutei in modo da sfoggiare un perfetto lato b.

  • libidoLibido femminile: come riattivarla per la stagione

    La libido femminile può essere bassa per vari motivi, ma è possibile dare una accelerata grazie a un ottimo rimedio a base naturale.

  • allenamento tabataAllenamento tabata a casa per donna: consigli utili

    L’allenamento Tabata aiuta a mantenersi in forma ed è possibile praticarlo in tutta tranquillità a casa per ottenere ottimi risultati.

  • alloro benedizione di dioL’alloro o anche “benedizione di Dio”: quali benefici apporta?

    L’alloro, perfino chiamato “benedizione di dio”, è ricco di sostanze benefiche che lo rendono una delle piante più benefiche per l’organismo.

Contents.media