Doppie punte: consigli su come evitarle senza tagliare i capelli

Rimedi naturali per non avere le doppie punte senza necessariamente dover tagliare le lunghezze.

Tra i maggiori problemi di chi ha i capelli lunghi ci sono le doppie punte. Ecco alcuni rimedi naturali e consigli efficaci per evitarle e non dover necessariamente tagliare la chioma.

Doppie punte: cause principali

Le doppie punte, conosciute anche come tricoptilosi, sono spesso un cruccio per moltissime donne. Questo inestetismo colpisce principalmente chi ha una chioma folta e lunga.

Avere le doppie punte significa avere l’estremità del capello biforcuta, divisa in due e danneggiata. Molto spesso le estremità si spezzano e sembra che i capelli non crescano mai.

Le cause della comparsa delle doppie punte sono da ricercare sia negli agenti meccanici che rendono più debole il fusto sia nei trattamenti cosmetici che interessano la chioma. Per gli agenti meccanici, i principali imputati sono ad esempio i raggi ultravioletti, il vento, le temperature troppo rigide e il cloro delle piscine.

Per quanto riguarda i trattamenti cosmetici, uno dei principali colpevoli è il calore prodotto dal phon, dalla piastra o da altri strumenti per acconciare i capelli.

Non da meno sono anche i trattamenti chimici, come tinture, decolorazione e stirature. Infine, anche e il fumo di sigaretta possono avere un ruolo non indifferente nella comparsa delle doppie punte.

doppie punte come evitarle

Doppie punte: come evitarle

Per evitare di avere le doppie punte e dover quindi tagliare i capelli, si possono seguire alcuni semplici ma efficaci consigli.

Lo step più importante nella prevenzione è proteggere il capello dall’eccessivo calore di phon e piastre. Proprio per questo motivo in commercio esistono moltissimi spray termo-protettori, da vaporizzare sul capello prima di procedere con la piega a caldo. Inoltre, un tip molto utile è quello di utilizzare un asciugamano per tamponare i capelli bagnati, in modo da togliere l’acqua in eccesso e diminuire i tempi di asciugatura.

È fondamentale scegliere una buona spazzola, possibilmente in legno o un pettine a denti larghi. Quando ci si spazzola i capelli, inoltre, lo si deve fare con molta delicatezza e senza mettere troppa forza nel gesto. I capelli andrebbero poi spazzolati solo quando sono già asciutti per non rischiare di spezzarli.

Per aiutare i capelli a non avere doppie punte è importante nutrirli e proteggerli in modo adeguato. Per nutrirli basta fare un paio di volte alla settimana un impacco a base di oli o burri. Per la protezione delle punte sono invece indicati prodotti ricchi come l’olio di jojoba o creme ristrutturanti.

Una delle abitudini più diffuse ed errate è quella di arrotolare una ciocca di capelli tra le dita. In questo modo, il fusto dei capelli si indebolisce e aumenta le probabilità che si spezzino e che si creino fastidiose doppie punte.

Durante il periodo estivo, il capello, così come la pelle, ha bisogno di protezione dai raggi del sole. Negli ultimi anni fortunatamente le aziende cosmetiche hanno prodotto molti spray protettivi per capelli.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Mogol: vita privata e curiosità sul paroliere italiano

Influencer over 50: chi sono le blogger senior più seguite

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.