Il look di Belen a Tu si que vales: gonna con spacco e top di velluto

La showgirl argentina sfoggia un altro look spettacolare a Tu Si Que Vales, con un dettaglio che riporta agli anni '90.

Belen Rodriguez è una delle conduttrici del programma Tu si que vales, in onda su canale 5 il sabato in prima serata. Ogni settimana la bella argentina indossa outfit che valorizzano la sua bellezza e il suo stile. Durante la settima puntata del programma la showgirl ha sfoggiato un altro look che non ha lasciato il pubblico indifferente.

Il look di Belen a Tu si que vales

La conduttrice ha optato per una gonna a matita di Paco Rabanne, con fantasia a fiori e caratterizzata da un maxi spacco laterale, dal costo di 2.800 €. La gonna dà l’idea di essere di “plastica”, in realtà è l’effetto del tessuto a rete stampato e glitterato. Per completare il look la conduttrice ha scelto un top di velluto color vinaccia, con profonda scollatura a barca e sandali neri con tacco a spillo.

Ma è stato un altro il dettaglio che ha attirato l’attenzione degli spettatori: l’accessorio abbinato al look. Belen Rodriguez ha raccolto i capelli in una coda di cavallo alta con lo scrunchie, un elastico in tessuto tipico dello stile anni ’90, tornato di moda recentemente. Con questo outfit e questo piccolo ritorno al passato la conduttrice argentina si conferma nuovamente un’icona di stile.

-

La gonna è tutt’ora un modello must have della collezione invernale di Paco Rabanne, ed è stata scelta da Baseblu, un’e-commerce di lusso dedicato all’abbigliamento maschile e femminile che rappresenta un punto di riferimento per gli amanti delle grandi marche. Donne Magazine, in collaborazione con Baseblu, ha deciso di offrire alle proprie lettrici un voucher per acquistare sul loro sito online. Con il voucher DONNEMAGAZINE si avrà subito il 15% di sconto sulla nuova collezione spring&summer 2020.

-

Scritto da Paola Barletta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Taylor Mega scriverà un libro? L’influencer risponde a una fan

Niccolò Bettarini, la sentenza: “Volevano ammazzarlo”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.