Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: i consigli

Un'alimentazione corretta è importante anche per contrastare i sintomi dell'influenza e rafforzare il sistema immunitario.

Anche l’alimentazione può aiutare a rafforzare le difese immunitarie. Sapere cosa mangiare e le relative proprietà potrebbe prevenire i sintomi influenzali tipici delle stagioni fredde. Cosa molto utile in un periodo come questo, in cui dobbiamo stare molto attenti a distinguere alcuni sintomi più importanti che potrebbero richiedere il pronto intervento.

Scopriamo insieme gli alimenti che fanno parte della dieta che ci permetterà di aumentare le nostre difese immunitarie.

Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie

Molti di questi alimenti sono tipici della stagione autunno-inverno. Altri invece fanno parte dei così detti “rimedi della nonna” e, altri ancora, sono una vera e propria scoperta. Frutta, verdura, ma anche alimenti dolci. Su cosa mangiare per rafforzare le nostre difese immunitarie abbiamo veramente l’imbarazzo della scelta.

Advertisements

Lo yogurt e il kefir

Lo yogurt è ricco di fermenti lattici vivi, considerati batteri buoni. Questi batteri proteggono la flora batterica intestinale e proteggono di conseguenza anche il sistema immunitario.

Allo stesso modo, il kefir aiuta a combattere virus e batteri “cattivi”. Bevanda ottenuta dalla fermentazione del latte, originaria del Caucaso, il kefir è ricco di fermenti lattici proprio come lo yogurt.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Lo zenzero e il peperoncino

Radice letteralmente senza tempo. Si può consumare a prescindere dalla stagione perché ricca di proprietà benefiche. Lo zenzero ha proprietà antiossidanti che aiutano a combattere le infezioni. Il sapore leggermente piccante rende lo zenzero molto versatile in cucina. Durante la stagione invernale lo si può anche aggiungere ad infusi piacevolmente caldi da bere, magari, dopo cena.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Anche il peperoncino è molto utile per rafforzare le difese immunitarie perché ricco di acido acetilsalicilico, dalle proprietà antinfiammatorie. Principale componente dell’aspirina. Anche in questo caso, i modi in cui utilizzarlo in cucina sono innumerevoli. Abbinato al cioccolato fondente, per esempio è sorprendentemente molto buono.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Aglio e cipolla

L’aglio è ricco di zolfo, allicina e solfuro. Il primo inibisce la crescita batterica e mantiene pulito l’intestino. Gli altri due invece stimolano la produzione cellulare, azione necessaria per contrastare le infezioni. L’allicina inoltre ha effetti antibiotici che aumentano le difese immunitarie.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Anche la cipolla è ricca di proprietà antisettiche ed antibatteriche, fondamentali per combattere l’influenza stagionale. Non fatevi intimorire dal loro sapore forte, in cucina questi due ingredienti sanno dare il meglio.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Succo di Aloe Vera e Tè verde

Il succo di Aloe Vera contiene una gran quantità di vitamine e sali minerali. Oltre ad avere innumerevoli proprietà benefiche, che lo rendono una bevanda quasi miracolosa, queste vitamine e questi sali minerali sono ovviamente molto utili per alzare le difese immunitarie, prevenendo l’influenza di stagione.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Anche il tè verde è una bevanda molto utile a rafforzare il nostro sistema immunitario. Contiene infatti i polifenoli, che sono antiossidanti. Ma contiene anche catechine, ovvero sostanze in grado di eliminare il virus che causa l’influenza.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Gli agrumi e la vitamina C

Arancia, limone, lime e pompelmo sono tutti agrumi ricchissimi di vitamina C. Vitamina che, notoriamente, aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Ma le azioni di questa vitamina non si fermano qui. La vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro derivante dagli alimenti di origine vegetale, aumentandone così i benefici.

Consumare frutta e verdura accompagnandola agli agrumi, può quindi formare un potentissimo alleato contro l’influenza stagionale. Non resta quindi che cimentarsi in ricette con questi preziosi ingredienti.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Banane e uva rossa

Anche banane e uva rossa sono due frutti molto utili per aumentare le difese immunitarie in vista delle stagioni più fredde. Sono infatti ricche di potassio, minerale che non solo risulta utile per rinforzare le ossa, ma è un potente alleato contro virus e batteri.

cosa mangiare per le difese immunitarie

L’uva rossa inoltre è ricca di vitamine, tra cui proprio la vitamina C e molti altri minerali. Proprietà che la rendono indispensabile contro i sintomi influenzali tipici delle stagioni fredde.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Il melograno

Anche il melograno rientra nella lista della frutta che aiuta ad aumentare il sistema immunitario. Il frutto è infatti ricco di vitamine e sostanze antiossidanti, proprietà che aiutano a combattere l’influenza stagionale.

Le ricette per utilizzare il melograno in cucina sono tantissime. Da solo, sotto forma di succo, in insalata o addirittura nelle zuppe, il melograno dimostra di essere un frutto molto versatile.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Il cioccolato fondente

Le più golose saranno contente di sentirlo. Mangiare cioccolato fondente apporta tantissimi benefici al nostro organismo e in più rafforza i linfociti che, a loro volta, aumentano le nostre difese immunitarie.

Il cioccolato fondente è anche ricco di vitamina C, che abbiamo imparato essere fondamentale per contrastare i sintomi dell’influenza stagionale.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Miele, propoli e pappa reale

Un cucchiaino di miele al giorno…toglie il medico di torno? Sicuramente le sostanze contenute in questo dolce oro giallo hanno un’azione disinfettante e aiutano a contrastare malanni stagionali. Anche assumere propoli giornalmente può aiutare a combattere l’influenza stagionale. Sostanza utilizzata dalle api per ricoprire l’alveare, la propoli è ricca di aminoacidi, vitamine e oli essenziali che contrastano le malattie virali, ma aiutano anche a combattere lo stress.

La pappa reale invece, è la sostanza di cui si nutre la stessa ape regina ed è un puro concentrato di vitamine, minerali e altre sostanze che sono un vero e proprio toccasana per la salute. Anche in questo caso, un cucchiaino di pappa reale al giorno, aiuta ad aumentare le difese immunitarie.

cosa mangiare per le difese immunitarie

I legumi e i funghi

I legumi sono ricchi di proteine, fibre e carboidrati che li rendono di per sé un ottimo alimento. Ma hanno anche un elevato contenuto di ferro e assicurano anche un buon apporto di vitamine, entrambe sostanze molto utili per contrastare l’influenza stagionale. In cucina nei mesi invernali i legumi sono un forte aiuto per le nostre difese immunitarie. Consumati interi, ma ben cotti, non perderanno le loro proprietà benefiche.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Anche i funghi rientrano tra gli alimenti di stagione fondamentali per rafforzare il sistema immunitario. Sono infatti ricchi di betaglucani, sostanze che agiscono contro le infezioni e contro i virus e i batteri responsabili delle influenze stagionali.

cosa mangiare per le difese immunitarie

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Phubbing: cos’è il nuovo fenomeno dell’era dei social

La storia di Sophia Loren: da Pozzuoli alla conquista di Hollywood

Leggi anche
  • incubi e sonno agitato rimediIncubi e sonno agitato: i rimedi per dormire meglio

    Incubi di notte per cui non riuscite a dormire? Qui di seguito i consigli e i rimedi per migliorare la situazione.

  • quante ore bisogna dormire a notteQuante ore bisogna dormire a notte: i consigli

    Sapete già quante ore bisogna dormire per sentirsi realmente bene e riposati? Qui di seguito la risposta.

  • karma cos'èKarma: cos’è e come applicarlo nella vita di tutti i giorni

    Ci credete nel Karma? Se ne sente parlare molto spesso ma non tutti sanno che cos’è. Qui di seguito la spiegazione.

  • 
    Loading...
  • rimpicciolire il nasoRimpicciolire il naso: come fare con i tutori nasali

    Rimpiccolire il naso è possibile usando tutori e correttori nasali che esulano dal bisturi e dalla chirurgia estetica.

Contents.media