Notizie.it logo

Carolyn Smith in ospedale: “Ho una trombosi al braccio”

carolyn smith

Carolyn Smith è finita ancora una volta in ospedale. Questa volta il tumore non c’entra nulla, ma ha una brutta trombosi al braccio.

Carolyn Smith sta combattendo da tempo contro un terribile tumore, ma, come se non bastasse, si è trovata ad avere un altro problema di salute. Il giudice di Ballando con le Stelle, attraverso il suo profilo Instagram, ha comunicato a tutti i suoi follower di essere in ospedale e di aver scoperto di avere una trombosi al braccio.

Carolyn Smith in ospedale

Carolyn Smith è una forza della natura e, in questi anni, abbiamo imparato a conoscerla. La ballerina e coreografa combatte da tempo contro un brutto tumore, ma, nonostante tutto, non ha mai perso il suo sorriso. Anche nelle giornate più nere, quelle condite dalle visite in ospedale, Carolyn ha sempre sfoderato un sorriso invidiabile e ha trasmesso a tutti i suoi fan, anche a quelli che si trovano nelle sue stesse condizioni, una forza incredibile. Proprio nelle ultime ore, la Smith aveva programmato un viaggio in Polonia, ma ha dovuto rimandarlo perché ha avuto l’ennesimo problema fisico.

Attraverso il suo profilo Instagram, il giudice di Ballando con le Stelle, ha avvisato i suoi fan di avere avuto una brutta trombosi al braccio. In un primo post, Carolyn ha scritto: “Buongiorno. Non sono riuscita a partire per la Polonia ieri sera perché è peggiorata la situazione del mio braccio destro. Fra poco faccio esame per controllare tutto!”. Come hashtag, la donna ha aggiunto “sorrido e non mollo mai” e forse proprio questa è la sua forza. Quando ha scritto questo pensiero, la Smith non sapeva ancora cosa avesse il suo braccio, ma, dopo tutti gli esami del caso, ha aggiornato i suoi fan.

Le condizioni di Carolyn

Carolyn, in un secondo messaggio social, ha comunicato ai suoi follower le sue condizioni di salute. Si legge: “Esame finito. Tino è sopravvissuto! Durante l’esame gli chiedevo se stava bene (io a lui)… Ha sorriso un po’! Miracolo. Ho una trombosi al braccio destro. Oggi inizio la cura. Tutto andrà bene con il tempo…”.

La Smith ha così capito il motivo del forte dolore che aveva all’arto. Adesso dovrà curarsi con la terapia che le hanno prescritto i medici dell’Ospedale Pio XI e tra qualche tempo starà meglio. Il giudice di Ballando con le Stelle, che in questi anni si è fatta apprezzare tantissimo dai fan dello show danzante di Milly Carlucci, ha immediatamente ricevuto moltissimi messaggi di pronta guarigione. Carolyn è una “wonder woman”, così come lei stessa si definisce, e anche se il tumore l’ha messa a dura prova, lei non ha nessuna intenzione di abbattersi. La sua vita sembra essere piena di prove difficili, così come questa trombosi che l’ha colpita, ma lei ha capito che piangersi addosso non serve a nulla e che, in un modo o nell’altro, bisogna sempre reagire. Così come fa Nadia Toffa, anche la ballerina e coreografa cerca con la sua storia personale di infondere forza e coraggio a quanti si trovano a vivere nella sua stessa situazione.

In uno dei suoi ultimi post, la donna ha voluto esprimere il suo pensiero sull’importanza che ha la ricerca. Si legge: “Siamo persone migliori grazie ai progressi fatti dalla scienza e all’impegno dei ricercatori che ogni giorno lavorano per rendere il cancro sempre più curabile. C’è ancora tanta strada da fare…”. Speriamo che guarisca presto perché la sua presenza a Ballando con le Stelle è indispensabile.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
  • migliori illuminanti SephoraZolfo trattamento dell’acneLo zolfo è stato utilizzato come un trattamento di acne. Tuttavia, da allora è stato sostituito da altri trattamenti come ...