Rossetto indelebile per la mascherina: come applicarlo correttamente

Il rossetto indelebile è l'unico alleato quando si parla di makeup e mascherina protettiva: come applicarlo correttamente?

Il rossetto indelebile è perfetto per indossare la mascherina e non aver timore di toglierla con la paura di sembrare un clown. L’emergenza Coronavirus ha spento molti sorrisi, ma occuparsi del make-up anche in questo delicato momento storico è cosa ‘buona e giusta’. Quale scegliere? Come applicarlo correttamente?

Rossetto indelebile per mascherina

In tempi di Coronavirus, anche i maggiori produttori di cosmetici si adeguano alle richieste del mercato. Indossare il rossetto sotto la mascherina non è semplice e se non si vuole avere un effetto ‘clown’, l’unica alternativa è scegliere una texture indelebile. I nuovi rossetti disponibili sul mercato, non a caso, sono studiati per resistere all’acqua e ai dispositivi di protezione imposti dalla pandemia.

In grado di illuminare anche il viso più spento, il colore del rossetto andrebbe scelto sempre tenendo conto del proprio incarnato.

La sua formula indelebile, oltre a durare più a lungo rispetto al classico, lascia i contorni sempre definiti e non sporca i denti. Come se non bastasse, ha una pasta morbida che si stende facilmente.

Come scegliere il rossetto indelebile

Sul mercato sono disponibili diverse tipologie di rossetto indelebile e ognuno ha caratteristiche proprie. Attualmente, sono quattro le formule proposte dal mercato:

  • Stick: versione più classica, adatta a tutti;
  • Penna: permette di stendere il colore con la massima precisione;
  • Applicatore con spugnetta: solitamente utilizzato per gloss e lucidalabbra, assicura un effetto avvolgente sulla bocca oltre a garantire massimo volume.

    L’applicazione è rapida, ma richiede l’utilizzo della matita per disegnare i contorni delle labbra. Subito dopo dovrete stendere il prodotto partendo dal centro della bocca per poi arrivare a definire gli angoli con l’applicatore.

  • Polvere: indicato solo per quante vogliono davvero osare.

Rossetto indelebile: come applicarlo

Il rossetto, che sia indelebile o meno, va ad evidenziare la bocca, per cui questa deve essere estremamente curata. Se avete labbra screpolate o rovinate, quindi, evitate di metterlo perché andreste incontro ad una grande caduta di stile.

Prima di procedere all’applicazione del rossetto, fate uno scrub in modo da eliminare tutte le cellule morte ed eventuali pellicine.

Dopo aver ‘sistemato’ le labbra, stendete un velo di burrocacao e tenetelo in posa per circa 10 minuti. Rimuovetelo poi con una velina o con un cotton fioc e applicate il primer. Questo prodotto ammorbidisce la bocca e aiuta a prevenire nuove screpolature.

Soltanto dopo aver coccolato un po’ le labbra passate al rossetto indelebile. Potete scegliere di disegnare il contorno della bocca con una matita – passaggio indicato soprattutto per le meno esperte – oppure di stendere direttamente il rossetto. In entrambi i casi, ricordatevi che il rossetto va passato per tre volte e ogni volta va tamponato con un velo di carta igienica o velina.

A fine giornata, per eliminare il rossetto indelebile non dovrete fare altro che tamponare le labbra con un dischetto imbevuto di uno struccante occhi o comunque di un prodotto a base oleosa.

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come curare la candida in estate: consigli efficaci e rimedi naturali

Quali agrumi mangiare per un pieno di vitamine in vista dell’inverno

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.