Notizie.it logo

Rkomi, tour sold out per il rapper: aggiunta una data a Milano

rkomi

Il 26 Gennaio al Fabrique di Milano si aggiunge una data del tour di Rkomi "Dove gli occhi non arrivano" a seguito del sold out della prima data.

Il cantante Rkomi raddoppia le date del tour “Dove gli occhi non arrivano” a Milano in seguito al sold out della data del 25 Gennaio 2020. Viene aggiunta così una seconda data il giorno seguente, il 26 Gennaio al Fabrique. Rkomi proporrà tutti i brani del suo nuovo album “Dove gli occhi non arrivano” che ha vinto già il Disco d’oro.

Rkomi raddoppia le date del tour a Milano

Il nuovo disco di Rkomi, “Dove gli occhi non arrivano”, è diretto da Charlie Charles e ad esso segue un lungo tour: il cantante porterà i suoi brani in molte città d’Italia, da Napoli a Milano. A seguito del sold out nella data di Milano, Rkomi ha aggiunto un’ulteriore data il 26 Gennaio. Numerose le collaborazioni nel disco con artisti del calibro di Elisa (con la quale duetta nel singolo “Blu”), Ghali (“Boogie Nights”), Carl Brave (nel brano “Impressione”), Dardust ( nella canzone “Visti dall’alto”) e con Jovanotti in “Canzone”.

Riguardo il tour, Rkomi dice:

Tornare on stage mi dà una grande energia. Sarà un inverno lungo ma piacevolmente in compagnia. Tengo in particolar modo alla dimensione live e nel mio viaggio in continua evoluzione sono pronto a sfidare le mie possibilità per offrire ai miei fan uno show davvero carico di emozioni. Abbiamo lavorato tanto alla produzione di questo show nuovo e completamente rinnovato rispetto al passato. Per la prima volta sul palco insieme a me una band dal vivo al completo insieme a due coriste che ho fortemente voluto, e ancora effetti di luce e giochi di colore per uno spettacolo avvolgente di oltre 1 ora e mezza di musica allo stato puro.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Paola Barletta
Nata a Napoli, classe 1991, laureata in Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda all'Università degli studi di Milano. Collabora con Donnemagazine.it di cui è Editor in Chief dal 2017.
Leggi anche