Harry Potter, arriva la reunion per il 20°anniversario della saga

Hogwarts ospiterà la reunion più attesa da tutti i fan di Harry Potter: ecco cosa sappiamo sull'evento e su alcune polemiche che hanno coinvolto l'autrice.

Manca ormai pochissimo all’evento più atteso da tutti i fan di Harry Potter. Per celebrare il 20esimo anniversario della saga del maghetto, il 1°gennaio su Sky Cinema Harry Potter, un canale della piattaforma interamente dedicato e in streaming su NOW tv, andrà in onda la retrospettiva targata Max Original ” Harry Potter 20th Anniversary: Return to Hogwarts”.

Ecco tutto quello che sappiamo sull’evento che sarà trasmesso in contemporanea con gli Stati Uniti, di cui sono già stati svelati il trailer e il poster ufficiale. Le polemiche attorno al mondo di Harry Potter comunque, non sono mancate e coinvolgono proprio chi ha creato l’intero universo magico.

Harry Potter, la reunion in occasione del 20°anniversario della saga

Come già annunciato, la retrospettiva in programma per l’inizio dell’anno, regalerà ai fan un viaggio alla scoperta di una delle opere cinematografiche più amate di sempre con una una reunion del cast e dei registi che hanno partecipato alla realizzazione degli otto film della saga.

Un evento televisivo che offrirà una vera e propria chiacchierata con il cast, tantissimi approfondimenti e dopo un primo momento di incertezza, pare non mancheranno anche i commenti della creatrice J.K. Rowling.

harry potter reunion

Chi parteciperà all’attesissima reunion

Alla reunion quindi, non mancherà il magico trio composto da Daniel Radcliffe, Rupert Grint e l’attrice ed attivista Emma Watson, che hanno prestato il volto rispettivamente ad Harry Potter, Ronald Weasley ed Hermione Granger. Ci sarà anche Helena Bonham Carter, che ha magistralmente interpretato il ruolo di Bellatrix Lestrange, Robbie Coltrane, ovvero Hagrid, il gigante gentile e Ralph Fiennes, che ha invece prestato fattezze e movenze al malvagio Voldemort. Presenti anche Jason Isaacs e Tom Felton, Lucius e Draco Malfoy, James e Oliver Phelps, i gemelli Fred e George Weasley, Bonnie Wright, Ginny Wasley e Mark Williams, il capo famiglia.

Ci saranno poi Toby Jones, doppiatore di Dobby, Matthew Lewis ed Evanna Lynch, ovvero Neville Paciock e Luna Lovegood. Immancabili anche Gary Oldman e Ian Hart, i professori Lupin e Raptor. Ad unirsi a loro anche il produttore David Heyman e i registi che si sono susseguiti nella realizzazione degli otto film della saga: Chris Columbus, Alfonso Cuarón, Mike Newell e David Yates.

harry potter reunion

Le polemiche che hanno coinvolto Warner Bros. e J.K. Rowling

“Harry Potter 20th Anniversary: Return to Hogwarts” è prodotto dalla Warner Bros. e verrà trasmesso dai magici Warner Bros. Studio Tour London. E a proposito di Warner Bros. è proprio di questi giorni la recente polemica che ha coinvolto la casa di produzione e colei che, da intere generazioni di fan, è considerata la madre dell’intero universo di Harry Potter: J.K. Rowling. Ormai da giorni infatti si vocifera di un possibile divorzio tra le due parti, voci trapleate in occasione dell’uscita del terzo episodio di “Animali fantastici”, saga tratta proprio da Harry Potter e, anche questa, nata dalla mente della scrittrice.

Nel trailer de “I segreti di Silente” il nome dell’autrice non compare subito in grande come nei capitoli precedenti. Ad apparire è il nome della Warner Bros, la creatrice della sceneggiatura nonché dell’intera saga invece, viene citata in piccolo. Appare quindi chiaro quanto la casa di produzione abbia timore di subire ritorsioni a causa di alcune dichiarazioni della scrittrice giudicate “transfobiche” e non voglia impegnarsi a separare le opinioni (seppur discutibili) dell’autrice ai meriti che le sono dovuti per aver inventato uno degli universi magici più amati di tutti i tempi.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Balaclava, dove trovare il cappello di tendenza per l’inverno 2021/2022

Chi è Maria Chiara Giannetta: tutto sull’attrice

Leggi anche
Contents.media