Come riconoscere il proprio fototipo per stare al sole in sicurezza

Occhi e incarnato sono caratteristiche che indicano la tollerabilità al sole: ecco perchè è importante sapere a quale fototipo si appartiene.

Per stare al sole in sicurezza e per evitare eventuali scottature è indispensabile analizzare il proprio incarnato e il proprio colore di capelli. Ecco quindi come riconoscere il proprio fototipo.

Fototipo: cos’è?

Il fototipo è una classificazione usata in dermatologia per indicare quanta melanina è presente nella pelle in condizioni base.

In base al fototipo si possono prevedere le reazioni della pelle all’esposizione del sole e quale tipo di abbronzatura è possibile ottenere.

La classificazione distingue sei diversi tipi di fototipo, dal più basso, che ha maggiori rischi derivati dall’esposizione al sole, al più alto, che ha meno rischi. Sapendo a quale fototipo si appartiene si possono utilizzare le protezioni più adeguate per non incorrere in ustioni o eritemi. Si passa dalla crema solare agli occhiali da sole, dal cappello agli indumenti con protezione.

Come riconoscere il proprio fototipo

Per riconoscere il proprio fototipo si devono analizzare alcune caratteristiche: colore dei capelli, degli occhi e della pelle, presenza di lentiggini, scottature al sole e abbronzatura.

In base alle risposte date si può scoprire a quale fototipo si appartiene. È bene ricordare, che l’applicazione della crema solare deve essere compiuta da tutti i fototipi, in quanto previene i tumori della pelle e l’invecchiamento.

Fototipo 1: le persone che appartengono a questa categoria hanno la pelle iper chiara, lattea o rosea, gli occhi sono chiari e i capelli sono biondi rossicci.

Presentano anche moltissime lentiggini e si scottano molto facilmente se si espongono al sole, in quanto possiedono poca melanina.

Fototipo 2: chi appartiene a questo fototipo ha una pelle molto chiara con occhi verdi o azzurri. I capelli sono naturalmente biondi e ha molte lentiggini. Anche in questo caso, l’esposizione al sole può provocare scottature e ustioni.

Fototipo 3: il fototipo 3 è rappresentato da persone con pelle abbastanza chiara, che dopo un po’ di esposizioni al sole si abbronza. Gli occhi sono verde scuro o marrone chiaro, mentre i capelli vanno dal biondo scuro al castano.

Fototipo 4: le persone che appartengono a questa categoria hanno la pelle naturalmente olivastra, con occhi marroni e capelli castani. Hanno pochissime lentiggini e si abbronzano abbastanza facilmente.

Fototipo 5: gli individui che si riconoscono nel quinto fototipo hanno pelle, capelli e occhi scuri, anche neri. Generalmente non hanno lentiggini e non hanno problemi di abbronzatura.

Fototipo 6: il fototipo 6 è caratterizzato da pelle nera o scurissima, occhi marrone scuro e capelli neri. Non si riscontrano lentiggini e l’abbronzatura è intensissima e immediata per l’altissima presenza di melanina.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come riciclare le bustine del tè: 10 idee da provare

Skincare routine: i migliori prodotti da usare per una pelle perfetta

Leggi anche
  • I benefici dei fanghi anticelluliteI benefici dei fanghi anticellulite

    I fanghi anticellulite sono degli impasti morbidi e malleabili: vediamo come applicarli e i benefici che apportano.

  • viso invecchiatoViso invecchiato: cause e il miglior antirughe naturale

    Il viso invecchiato può essere la conseguenza di abitudini sbagliate, ma il giusto prodotto a base naturale aiuta a dare un aspetto luminoso.

  • come rinforzare i capelliCome rinforzare i capelli per prevenire la caduta

    Per rinforzare i capelli sono diversi i metodi e trattamenti utili in modo da dar loro un aspetto che sia sano e luminoso in modo naturale.

  • labbra carnose senza fillerLabbra carnose senza filler: come fare naturalmente

    Per labbra carnose senza filler sono diversi i metodi: dalla routine di bellezza sino alla ginnastica, ma anche un siero rimpolpante.

Contents.media