Zara Home: le ultime novità sulle collezioni

Zara Home , la nuova collezione autunno-inverno 2017/2018 si chiama Second nature

Zara Home e le novità sulla collezione autunno inverno 2017-2018 si chiamano: Second nature, la linea della campagna attuale abbraccia tutti gli ambienti di casa.

Zara Home catalogo

L’attuale linea di Zara Home, autunno inverno 2017-2018 ci regala un sacco di novità in fatto di arredo, il nuovo catalogo presenta nuove proposte per ogni ambiente dal soggiorno, alla camera da letto, passando per la cucina, fino ad arrivare al bagno.

Il nuovo mood si chiama “Second nature”, e gli ambienti protagonisti sono ispirati a tinte, texture, materiali della campagna. Il creatore è il designer Stefan Beckman e gli ambienti sono stati fotografati da Thomas Brown.

Il brand di arredo low cost come sempre in vetta al successo presenta soluzioni suggestive e molto apprezzate. Gli spazi esposti hanno come denominatore comune la semplicità dei materiali e un’interessante imperfezione delle superfici e delle linne che contrastano armonicamente con il rotondo e il minimal ma hanno qualcosa di delicatamente ricercato.

I colori utilizzati sono principalmente neutri e i materiali rigorosamente naturali, che si avvicinano alla natura con l‘aggiunta di tinte forti come l’indaco e l’ottanio che danno un senso di eleganza all’ atmosfera. Il protagonista è il minimal, le linee semplici, sia per la libreria in metallo che per tavolini e sedie di ispirazione scandinava con l‘uso di legno naturale e con le superfici arrotondate, sono super trendy le poltrone e i divani in velluto declinato nei toni del blu e ottanio.

Molto belle le coperte in mohair e la scelta di grandi quadri dai colori sobri.

Collezioni

Le collezioni attuali sono abbracciate dal bianco, come assoluto protagonista del catalogo, azzurro, blu notte, il morbido beige, il rosa e poi l‘arancio sono alcuni dei colori prendono spazio nelle nuove proposte per vestire gli ambienti con romanticismo. Le nuove collezioni di Zara Home in fatto di tessuti parla due lingue diverse ma collegate da delicatezza ed eleganza. Una delle proposte punta su tinte neutre con piccoli pattern geometrici e righe per cuscini e lenzuola di lino mentre l’altra declina in blu e bianco, decori di floreali.

Nella collezione soggiorno e camera da letto domina il total white, gli accessori come vasi, candelieri, piatti e bicchieri sono finemente decorati in argento e oro. La collezione per l ‘ arredo bagno oltre che al total white, fa riferimento anche a ricami floreali e merletti in colore blu o bordature in line, con asciugamani ed accappatoi in cotone. Tutti gli accessori per il bagno sono in ceramica ni toni del bianco e rosa, bianco e blu, oppure più sofisticati argentati e dorati. L’arredo bagno 2018 si spinge più per uno stile rustico shabby chic, nel resto della casa un occhio di riguardo alle tende che rappresentano il dettaglio che fa la differenza, i colori e le diverse trame possono regala a una stanza una nuova dimensione e luce.

Scritto da Daniela Bulgheroni
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Uomini e Donne, Marta eliminata e Virginia festeggia

Giulia e il ‘Mornig’ che fa discutere

Leggi anche
  • Nel contesto di una campagna di marketing in grado di garantire risultati soddisfacenti, vale la pena di prendere in esame l’idea di utilizzare delle magliette promozionali.Perché conviene usare le t-shirt personalizzate per promuovere un’azienda

    Usare magliette personalizzate conviene sempre: ecco dove stamparle e perché è importante per un’azienda.

  • premio strega cos'èPremio Strega: cos’è, la sua storia e come funziona

    Da 75 anni si fa promotore della cultura italiana attraverso la premiazione di un libro italiano: tutto sul Premio Strega.

  • amazon prime reading come funzionaAmazon Prime Reading: cos’è e come funziona

    Conoscete già Amazon Prime Reading? Per gli amanti della lettura è una funzionalità da non perdere: ecco cos’è e come funziona.

  • royal family vita tateLa vita delle tate della Royal Family, tra regole e uniformi

    Uniforme marrone, parole vietate e un’istruzione privilegiata: l’identik delle royal nannies che si prendono cura dei bambini reali del Regno Unito.

Contents.media