Blue Monday: come sopravvivere al giorno più triste dell’anno

Il Blue Monday è stato definito il giorno più triste dell'anno. Scopri che cos'è, perché siamo tutti giù di morale e come fare per difendersi!

Ti sei alzato dal letto col piede sbagliato e ora vedi tutto nero? Ti senti giù di morale ma non riesci a capire perché? Il motivo l’ha scoperto uno psicologo di Cardiff: oggi è il Blue Monday, cioè il giorno più triste dell’anno.

Probabilmente stai storcendo il naso e sei scettico, pensi sia tutta un’invenzione, ma non è così. Scopri perché succede e come fare per arrivare fino a sera senza essere davvero troppo tristi.

Il giorno più triste dell’anno

Che i lunedì siano tristi non è di certo una novità. Nessuno fa i salti di gioia all’idea che il weekend sia finito e che una nuova settimana stia per cominciare.

Lavoro, famiglia, impegni vari… Insomma, il lunedì mattina porta con sé un bel carico di ansie e preoccupazioni. Ma questo lunedì è particolarmente difficile da affrontare.

È stato Cliff Arnall a parlare per primo dell’effetto del Blue Monday. Arnall è uno psicologo all’Università di Cardiff e sa di cosa parla. Ha notato che il giorno in cui le persone sono più inclini alla tristezza è proprio il terzo lunedì dell’anno. Impossibile? Eppure, se ci pensi, in questo particolare momento dell’anno abbiamo molti motivi per essere giù di morale.

blue monday

Perché siamo tristi?

Innanzitutto, le vacanze natalizie sono appena finite: non è un buon motivo per essere tristi? Fino a qualche giorno fa passavate le giornate a sciare in montagna, o sdraiati in spiaggia a prendere il sole, o semplicemente vi stavate rilassando con parenti e amici. Oggi, invece, eccovi immersi nella vostra routine. La tristezza per il rientro non colpisce immediatamente dopo le feste, perché sei ancora rilassato grazie alle vacanze e pensi di poter affrontare il rientro serenamente. Ma dopo un paio di settimane è chiaro che hai già bisogno di una vacanza.

Poi ci sono loro: i buoni propositi per il nuovo anno. Chi non ne ha? Ogni anno, a Capodanno, ti proponi una lunga lista di obiettivi che vuoi raggiungere e abitudini che vuoi cambiare. Sei davvero determinato a rispettare i tuoi propositi, ma dopo un paio di settimane ti rendi conto che è più difficile di quanto pensassi. Non ti sei messo a dieta, non ti sei iscritto in palestra, non hai letto il libro che giace intatto sul comodino da settimane. Questa consapevolezza ti fa sentire frustrato e infelice, in pieno stile Blue Monday.

La colpa è anche un po’ del Natale. Certo, le feste natalizie sono sinonimo di gioia, ma hanno anche qualche effetto collaterale indesiderato. Sono un attentato alla linea, tanto per cominciare, ma anche al portafogli. Il risultato è che a gennaio ti ritrovi fuori forma e con un budget ridotto. Anche questo può farti sentire triste.

La ricetta per essere felici

Quindi non c’è niente da fare? È impossibile resistere al Blue Monday, con il suo carico di malinconia? Tranquillo, la risposta è no. Ora che sai che oggi molto probabilmente ti sentirai più triste del solito, è il momento di correre ai ripari.

Il primo consiglio è quello di praticare attività fisica. Se non sei uno sportivo, questa può sembrarti più una punizione che un modo per essere felice. Ma la scienza non ha dubbi: fare sport libera endorfine, le molecole responsabili del buonumore. Inoltre spuntare la voce “sport” dalla lista dei buoni propositi ti farà sentire soddisfatto e fiero di te. Basta una passeggiata all’aria aperta, un giro in bicicletta, un po’ di yoga o qualsiasi altra attività ti piaccia.

blue monday

Oggi concediti i cibi che più ti piacciono. Probabilmente ti senti ancora appesantito dalle feste e senti di dover seguire la dieta, ma un piccolo strappo alla regola non potrà farti che bene. Soprattutto se il tuo peccato di gola è il cioccolato, famoso per essere il migliore amico delle donne in caso di malumore.

blue monday

Ma soprattutto, fai cose che ti piacciono e con le persone che ti piacciono. Anche se la tua giornata è piena di impegni, ritaglia del tempo per te in cui svolgere la tua attività preferita. Potresti leggere un libro, guardare un bel film, fare shopping sfrenato o concederti un lungo bagno rilassante. Anche un aperitivo con gli amici è perfetto per combattere la tristezza. Chiacchiere e risate sono il miglior antidoto contro il Blue Monday.

blue monday

Il giorno più felice

E se niente di tutto questo ti aiuta, potresti consolarvi pensando che esiste anche il giorno più felice dell’anno. Una specie di anti-Blue Monday. Si tratta del 19 giugno, cioè il terzo venerdì del mese che segna l’inizio dell’estate. Tieni duro!

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Molière: vita del commediografo francese

Capelli rovinati dalla tinta: consigli utili

Leggi anche
  • tokyo 2020 parità di genereOlimpiadi di Tokyo 2020: i giochi della parità di genere

    Un nuovo record, prima dell’inizio, per le Olimpiadi del 2021: l’edizione di Tokyo 2020 raggiunge la parità di genere fra atlete ed atleti.

  • barbie olimpiadi tokyo 2020Barbie va alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e veste Armani

    Ci saranno anche tre Barbie alle Olimpiadi di Tokyo 2020 insieme agli atleti azzurri. Finiti i giochi olimpici, saranno messe all’asta per beneficienza.

  • muore ragazza con malattia benjamin buttonMuore ragazza con la malattia di Benjamin Button

    Morta la bambina affetta dalla sindrome di Benjamin Button.

  • test sette animaliScopri chi sei con il test dei sette animali

    Guarda l’immagine per qualche secondo e scopri insieme a noi quali tratti ti contraddistinguono. Ad ogni animale il suo set di caratteristiche. Potresti scoprire cose che non sai tu di te.

Contents.media