The Bad Guy: la storia è tratta da fatti reali?

Quanto è aderente alla realtà la serie tv di Amazon Prime Video The Bad Guy?

The Bad Guy è una produzione italiana originale distribuita in esclusiva da Amazon Prime Video. La serie tv è di genere crime e ruota attorno a un problema certamente reale per la storia italiana: quello della criminalità organizzata e della mafia.

The Bad Guy: c’è qualcosa di vero nella storia?

Al centro delle vicende raccontate c’è il personaggio interpretato da Luigi Lo Cascio, ovvero il pubblico ministero Nino Scotellaro che ha dedicato tutta la sua carriera alla lotta contro i mafiosi per poi vedersi accusato dalle istituzioni di essere uno di loro. Un’accusa che ne devasterà la reputazione duramente costruita negli anni e distruggerà la sua vita, rendendolo un uomo accecato dalla vendetta dopo un simile tradimento. Certo è che gli elementi in questa storia, mafia, problematiche con le istituzioni, vicende di pm e magistrati, non sono nuove nella realtà del nostro paese e riecheggiano a qualcosa di conosciuto…

ma The Bad Guy si ispira o no a fatti realmente accaduti?

La storia è apparsa fin da subito davvero realistica e credibile al pubblico, che già dall’8 dicembre 2022 (data in cui sono state pubblicate le prime tre puntate sulla piattaforma di streaming) ha cominciato a domandarsi a quali fatti si ispirasse la narrazione e a spulciare online in cerca di articoli di cronache reali su vicende analoghe.

La verità è che la risposta è no: quella di The Bad Guy è una storia di finzione, magistralmente interpretata dagli attori protagonisti che hanno subito smosso l’emotività e la curiosità degli spettatori.

Per quanto la vicenda possa sembrare vera, dunque, non è altro se non credibile: non c’è la trasposizione su schermo di alcun fatto vero, ma non stupisce che nell’ottica del pubblico italiano potesse esserlo!

The Bad Guy: regia, cast, location

Fin da subito, di The Bad Guy si è parlato in relazione alle interpretazioni acclamatissime di Nino Scotellaro ma anche di Claudia Pandolfi e Selene Caramazza. Probabilmente proprio la loro bravura ha indotto gli spettatori a credere alla rappresentazione di finzione di Prime Video.

La serie vede alla regia Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi, già noti per “Metti la Nonna in Freezer” e “Bentornato Presidente”. Stasi è anche tra gli sceneggiatori; al suo fianco troviamo Ludovica Rampoldi che ha recentemente lavorato a Esterno Notte insieme a Davide Serino, anche lui coinvolto in The Bad Guy. La serie è prodotta da Indigo Film in collaborazione con Amazon Studios ed è stata girata nel corso dell’estate 2021 in quel della Sicilia, principalmente a Palermo e dintorni. Molte delle scene sono state però realizzate a Roma, negli studios di Cinecittà, e a Civitavecchia, nonché a Cesenatico, in Emilia Romagna.

La grande credibilità che ha sollevato dubbi sulla storia reale da cui The Bad Guy poteva essere tratto sarà senza dubbio una grande soddisfazione per il team che ha lavorato al prodotto, ben riuscito e già acclamato sui social dagli utenti più che curiosi che oggi, 15 dicembre 2022, potranno vedere sul servizio di streaming le ultime tre puntate della prima stagione.

Scritto da Francesca Aliperta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Margherita FumeroMargherita Fumero: chi è l’attrice

    Margherita Fumero è una nota attrice di teatro e di televisione. La sua carriera è ricca di grandi successi e di notevoli esperienze professionali

  • Enzo DecaroEnzo Decaro: tutto sull’attore napoletano

    Enzo Decaro, classe 1958, è un noto attore e sceneggiatore napoletano, ex membro del gruppo comico La Smorfia, insieme a Troisi e Arena.

  • Masterchef 12Masterchef 12: i concorrenti eliminati nella puntata di giovedì 27

    Ecco chi sono gli ultimi due concorrenti eliminati da Masterchef 12.

  • The Last of UsThe Last of Us 2: chi è Abby?

    Abby è uno dei personaggi più criticati di The Last of Us. Ma Laura Bailey ne vorrebbe vestire i panni.

Contentsads.com