Suburraeterna: Netflix annuncia la nuova serie

Netflix ha dichiarato l'arrivo di Suburraeterna nel 2023: la nuova serie racconterà le vicende successive alla terza stagione di Suburra. L'attesa è alta!

Fan di Suburra, niente panico: Netflix ha annunciato Suburraeterna, una nuovissima serie-tv ambientata immediatamente dopo gli eventi della terza stagione di Suburra.

Spadino, Cinaglia, Angelica e Nadia stanno per tornare e noi non vediamo l’ora di scoprire che cosa accadrà!

Suburraeterna: quando esce la nuova serie Netflix?

Sembrava ufficialmente dissolta la possibilità di una quarta stagione, ma Netflix a grandissima sorpresa ha dichiarato che ci sarà una nuova produzione. Il sequel di Suburra 3 si chiamerà Suburraeterna e racconterà i tempi successivi agli eventi accaduti nella terza stagione.

Stando a quanto dichiarato dalla piattaforma streaming, pare che le riprese di Suburraeterna siano già iniziate e si stiano svolgendo ovviamente a Roma. L’uscita della nuova serie – nonché spin-off – è prevista per il 2023.

Si attendono aggiornamenti riguardo la data ufficiale.

La trama e il cast di Suburraeterna: che cosa sappiamo?

Già dal titolo del nuovo progetto si evince un elemento importante: Suburra esiste, Suburra resiste. Suburraeterna fa dunque pensare a una nuova nascita, all’inizio di una nuova era e, chissà, all’introduzione di nuovi personaggi insieme allo sviluppo di nuove storie.

I nuovi episodi della serie saranno diretti da Ciro D’Emilio e Alessandro Tonda.

Per ovvie ragioni (ricordiamo tutti e tutte come si è conclusa l’ultima stagione, con la morte del protagonista Aureliano) Alessandro Borghi non sarà presente sul set, ma il pubblico avrà modo di rivedere Spadino (interpretato da Giacomo Ferrara) diventare capo famiglia degli Anacleti dopo avere ucciso il fratello Manfredi. Al suo fianco ci saranno gli altri personaggi ancora in vita: Angelica, interpretata da Carlotta Antonelli, Nadia, interpretata da Federica Sabatini e Amedeo Cinaglia, interpretato da Filippo Nigro. Oltre a loro, però, ci saranno anche nuovi ingressi che porteranno nuovi squilibri all’atmosfera romana.

Nuove rivoluzioni, che dalla chiesa al Campidoglio, fino ad arrivare alle spiagge di Ostia si espanderanno in modo repentino per lasciare che il passato si dissolva una volta per tutte. Spadino tornerà a casa per evitare che la sua famiglia venga messa in pericolo, ma per farlo dovrà allearsi a nuove personalità, cercate anche dove non avrebbe mai pensato di arrivare. Nel frattempo Cinaglia cercherà di raccogliere l’eredità di Samurai e insieme a Badali (interpretato da Emmanuele Aita) continuerà a gestire gli affari criminali della città, grazie anche all’aiuto di Adelaide (Paola Sotgiu), Angelica e Nadia, la vera aiutante nella gestione delle piazze di Ostia. Tutto dovrebbe svolgersi nell’anno 2011, quando il governo è a rischio caduta, il Vaticano è totalmente in crisi e le piazze di Roma sono ogni giorno sempre più date alle fiamme.

Non a caso, infatti, l’immagine condivisa dal profilo ufficiale di Netflix parla chiaro: il primo episodio di Suburraeterna si intitolerà proprio Fuochi d’artificio e la sceneggiatura sarà curata da Ezio Abbate e Fabrizio Bettelli, autoria anche della prima stagione.

Ciò che succederà sorprenderà sicuramente il grande pubblico affezionato alla serie; non mancheranno emozioni, tensioni, senso di vendetta e rivendicazione. Sentiremo anche la mancanza di Aureliano (interpretato da Alessandro Borghi), ma a volte si è costretti a dire addio ai propri “idoli”, anche quando stanno dalla parte sbagliata che, nel caso di Suburra, coinvolge sostanzialmente chiunque.

Netflix, Suburraeterna, il 2023: stay tuned!

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com