Smart working e make up: il trucco perfetto per le call di lavoro

Call dell'ultimo momento? Niente paura: qui di seguito come realizzare il make up veloce ma perfetto in smart working.

Ormai lavorare da casa è diventata un’abitudine per la maggioranza di noi. Sono cambiati i ritmi, le attività, insomma più o meno tutta la quotidianità. Ma anche lavorando da casa, dobbiamo rispettare un certo dress code da ufficio e mantenere una certa presenza.

Ecco qui di seguito i consigli e i prodotti da usare per realizzare un make up perfetto e veloce in smart working.

Smart working, il make up veloce

Avete una videochiamata improvvisa? O ogni giorno vi ritrovate per discutere delle prossime mosse per la vostra azienda? E ancora, siete costretti a restare in video call ore e ore? Niente paura: anche per il lavoro e le riunioni da casa, esiste il make up pratico e veloce che vi salverà.

Non dovrete nemmeno impiegarci troppo tempo a realizzarlo, basteranno cinque minuti!

Infatti il trucco per lo smart working è leggero e molto naturale, veramente facile da realizzare e con un po’ di spray fissante, durerà l’intera giornata.

Anche se si è a casa, è importante non dimenticarsi di prendersi cura di noi stesse e del nostro aspetto. Questo perché è cambiato solo il contesto e il luogo di lavoro, ma non il lavoro in sé.

In poche parole, dovremmo continuare a fare quello che facevamo prima, quando uscivamo per recarci in ufficio o svolgere diverse commissioni.

smart working make up

Come realizzare il trucco perfetto

Come detto, per realizzare il make up pratico e veloce, bastano pochi semplici passaggi e circa cinque minuti d’orologio. Ovviamente, prima di andarci a truccare, è bene seguire la nostra skincare routine. Detergiamo, puliamo e idratiamo il nostro viso in profondità per far aderire anche meglio il trucco. Poi una volta completato il primo step, passiamo al make up vero e proprio.

Per prima cosa, partiamo dalla base: un bel fondotinta leggero e illuminante è la soluzione per tutte. Se avete la pelle grassa, prediligetene uno opacizzante. Per correggere le imperfezioni della pelle o macchie o acne, affidatevi al primer verde, un vero e proprio miracolo. Infine, correttore su occhiaia per far credere che avete la pelle super bella e riposata. Per quanto riguarda questi prodotti, scegliete marche affidabili e di qualità, perché avere una buona base è molto più importante di tutto il resto.

smart working make up

Passando poi alla zona contouring, non perdete troppo tempo: basta un velo di terra per definire e dare risalto agli zigomi e un altro velo su zona T e mento. Se volete rendere la vostra pelle ancora più luminosa, utilizzate un illuminante in crema sopra allo zigomo. Ed infine, un blush sui toni del rosa per dare più colore all’incarnato.

smart working make up

E non volete dare risalto ed intensità al vostro sguardo? Basta un tocco di mascara voluminizzante e se volete, un ombretto sui toni del marrone, del beige e dell’ambrato sotto l’arcata sopraccigliare. Di mascara ne esiste un’infinità di tipologie: scegliete quello che più vi si addice. E come vogliamo terminare il nostro make up veloce? Con un bel rossetto matt sui toni neutri:

smart working make up

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Makeup occhiMakeup orizzontale: una tendenza che non muore mai

    Il makeup orizzontale punta allo sguardo: occhi sfumati fino a toccare le tempie, combinazione di colori e linee di eyeliner per un risultato magnetico.

  • Skin TintSkin Tint: cos’è e come si utilizza

    La skin tint è la giusta alternativa al fondotinta da utilizzare durante l’estate, davvero l’ideale per non appesantire la pelle.

  • Trucco 60 anniCome truccarsi a 60 anni: idee e consigli

    A 60 anni la pelle non è più tonica ed elastica come un tempo, per questo è importante il giusto make-up.

  • EyelinerEyeliner trasparente: come utilizzarlo e a cosa serve

    L’eyeliner trasparente è una delle nuove tendenze make-up dell’estate 2022, che sta spopolando soprattutto su TikTok.

Contents.media