Trend capelli 2023: tutto sulla frangia

Ecco le nuove tendenze in tema di capelli per il 2023, nello specifico per ciò che riguarda la frangia...

Sembra che tra i trend per il nuovo anno in tema di tagli di capelli e hairstyling ci sia un elemento spesso divisivo destinato a non abbandonare mai la scena: la temutissima frangetta.

Trend 2023 capelli: l’immancabile frangia

Da qualcuno amata, da qualcuno odiata, da qualcuno oggetto di curiosità e timore, la frangia è un elemento che può davvero cambiare le sorti di un look, rendendo più particolare e sbarazzino ogni taglio.

In ogni caso, bisogna considerare che la frangia è un elemento versatile e non monolitico, che si presta ad essere abbinato tanto a tagli lunghi quanto a tagli corti e che è possibile realizzare in tante varianti differenti. L’obiettivo – non sempre facilissimo da raggiungere – è “solo” capire quale tipologia si abbina meglio alle proprie necessità e al proprio tipo di capelli e poi… procedere al taglio!

Bisogna prima di tutto tenere presente che la frangia è un elemento che aiuta a mettere in risalto gli occhi e lo sguardo, quindi può essere un buon alleato per sottolineare un punto di forza del proprio aspetto.

Chiaramente anche per l’anno 2023 non mancano i tipi di frangia più classici, come quella riccia – indomabile e che meglio si sposa con un riccio molto definito -, quella para e fitta che va molto d’accordo con i capelli lisci e quella a coda di rondine che mette d’accordo anche i capelli semplicemente mossi. Ma alcune tendenze più specifiche sembra si stiano affermando per la prossima stagione…

Trend 2023 capelli: come portare la frangia nell’anno nuovo

La moda in tema di capelli e frange prende spunto sin da subito da alcune personalità del mondo dello spettacolo come l’intramontabile Winona Ryder e la più recente Jenna Ortega nei panni di Mercoledì Addams di Netflix. In quest’ultimo caso la frangia di Mercoledì è vicinissima a una classica frangetta para, ma sfoltita leggermente nella parte centrale così da creare una sorta di divisione a due tendine.

Nel caso di Winona Ryder, la frangia è più spettinata ma sembra abbastanza fitta e si fonda su un’unica necessità: essere lasciata libera sulla fronte, con ciocche anche leggermente più lunghe e non necessariamente tutte pare. Un altro tipo di frangetta abbastanza lunga è quella sfoggiata da Jane Birkin che, pettinatissima e ordinata, ben si sposa anche con i tagli di capelli più lunghi.

Ma anche per l’anno 2023 non passano di moda le baby bangs in stile Tokyo della Casa di Carta. Parliamo quindi di una frangetta cortissima e decisamente dal taglio più grintoso e particolare, che può senza dubbio portare una sferzata di novità nei look più classici e statici. Ha fatto in tal senso da nave scuola ha fatto senza dubbio l’attrice della celebre serie Netflix Úrsula Corberó che ormai da tempo è diventata un punto di riferimento per quanto riguarda questo tipo di taglio e per i look più frizzanti per chi ha i capelli corti. Le baby bangs comnque non sono appannaggio esclusivo del taglio corto e possono essere sfoggiate anche con tagli lunghi e medi, basta avere un pizzico di audacia nel dare il proprio ok al parrucchiere!

Scritto da Francesca Aliperta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Unghie San ValentinoUnghie San Valentino 2023: 10 idee romantiche per la manicure

    Alcune idee per una nail art ispirata al romanticismo per San Valentino.

  • collants invernaliCollants invernali donna: i migliori del 2023

    I collants invernali danno un tocco in più all’abbigliamento, oltre a nascondere la pelle a buccia d’arancia proteggendo e valorizzando le gambe.

  • Federico Fashion StyleFederico Fashion Style: quanto costa una piega?

    Scopriamo il costo di una messa in piega dal celebre Federico Fashion Style.

  • Booster visoBooster viso: cos’è, come si usa, quando utilizzarlo

    Ecco cos’è il booster per il viso e quando inserirlo nella propria beauty routine.

Contentsads.com