Cos’è il lipstick index e come è cambiato ai tempi del Covid

Cosa è il lipstick index, un indicatore delle vendite di rossetti che nei periodi di crisi subisce un'impennata: con il Covid però qualcosa è cambiato.

Il lipstick index cioé l’indicatore della vendita di rossetti ha sempre subito un aumento durante i periodi di crisi economica: nell’ultimo anno però qualcosa è cambiato e il trend si è invertito a causa del Coronavirus.

Cosa è il lipstick index

Il rossetto è da sempre uno dei prodotti beauty più amato e acquistato dalle donne. Alle spalle del rossetto c’è una storia lunga più di cento anni: è stato un cosmetico da aborrire prima e simbolo dei diritti delle donne poi. Nel tempo la vendita di rossetti ha subito impennate e declini e, in particolare, gli indici di vendita di questo cosmetico hanno avuto una correlazione molto stretta con l’andamento generale dell’economia.

A tal punto che, nei primi anni Duemila, Leonard Lauder – l’allora CEO del brand di cosmetica Estee Lauder – ha coniato il termine ‘lipstick index‘.

Lauder infatti aveva riscontrato come, nei periodi di crisi economica e finanziaria, la vendita di rossetti subisse una clamorosa impennata rispetto non solo agli altri prodotti beauty ma anche ai beni di consumo in generale. Insomma, se la vendita di abiti, scarpe, borse e altro subiva un crollo, la vendita dei rossetti al contrario riscontrava grandi aumenti. 

La teoria chiamata lipstick effect è da attribuire, probabilmente, al fatto che l’indossare rossetti migliora l’umore delle donne, le quali optano per l’acquisto di un bene di consumo poco costoso rispetto a quelli acquistati di solito.

Invece di acquistare beni di lusso più costosi, nei tempi di crisi le donne optano per un bene poco oneroso come il rossetto per rallegrare le proprie giornate.

rossetti

Cosa è il lipstick index: le variazioni nei periodi di crisi

La teoria elaborata da Lauder effettivamente trova un reale riscontro nella storia. Il lipstick index ha registrato, nel tempo, una sensibile impennata durante i periodi di crisi economica che il mondo ha attraversato. Uno dei primi riscontri di questo fenomeno si può individuare nel periodo della Grande Depressione – negli anni Venti del Novecento – durante il quale il settore cosmetico ha visto aumentare le vendite a dispetto della crisi economica che coinvolgeva tutti i settori della vita.

Lo stesso fenomeno è avvenuto anche durante la Seconda Guerra Mondiale e nel 2001 dopo l’attentato alle Torri Gemelle la vendita dei rossetti è aumentata di circa l’11%. Il lipstick index ha subito un’impennata anche nel 2008, con la crisi economica iniziata con il fallimento di Lehman Brothers.

Cosa è il lipstick index: come è cambiato con il Covid

C’era quindi da aspettarsi un incremento del lipstick index anche negli anni della crisi causata dalla pandemia di Coronavirus. Ciò però non è avvenuto. Il lipstick index ha avuto un crollo notevole, mentre ad aumentare è stato l’acquisto di altri prodotti cosmetici come gli smalti, i mascara e gli ombretti. 

Perchè? La ragione ovviamente è da imputare all’utilizzo costante delle mascherine, che coprono ovviamente le labbra e impediscono di indossare il rossetto. Anche l’aumento del lavoro in smartworking ha influito sulla vendita di rossetti e di cosmetici in generale: chi lavora da casa spesso non si trucca o si trucca di meno, diminuendo quindi l’acquisto dei suddetti prodotti. 

LEGGI ANCHE: Tendenze beauty 2020: cos’è cambiato con il Covid

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Turi Ferro: tutto sull’attore italiano

Chiara Ferragni sfoggia una tuta aderente e colorata: è subito tendenza

Leggi anche
  • migliori phon senza filiI migliori phon senza fili: quello che c’è da sapere sulla nuova tendenza

    Pratici, utili e anche di design, sono i phon senza fili, tra le nuove tendenze in fatto di hairstyling. Quali sono i migliori da portare anche in vacanza.

  • come proteggere capelli al soleCome proteggere i capelli al sole: oli e spray per una chioma sana

    Non solo la pelle: in estate bisogna proteggere anche i capelli dai raggi solari che potrebbero danneggiarli. La guida dei prodotti da acquistare.

  • come scegliere il pennello giustoCome scegliere il pennello giusto per il fondotinta: le tipologie

    A lingua di gatto, kabuki, pennello da cipria: come scegliere il pennello di fondotinta giusto per le proprie esigenze.

  • skinification cosa èSkinification, cos’è la nuova tendenza in fatto di make up

    Il mondo beauty si aggiorna con una nuova tendenza che si prende cura della nostra bellezza senza trascurare alcun dettaglio. Cosa è la skinification.

Contents.media