Come recuperare il rapporto di coppia in 7 giorni: la guida step by step

Ecco come fare per recuperare il rapporto di coppia in 7 giorni.

Volete sapere come fare per recuperare il rapporto di coppia in 7 giorni? Scopriamolo insieme all’interno di questo articolo.

Come recuperare il rapporto di coppia in 7 giorni

I due più famosi scienziati a livello mondiale per quanto riguarda la terapia di coppia, ovvero i coniugi John e Julie Gottman, hanno scritto un libro dal titolo “7 giorni per ritrovare l’amore”, che potete trovare su Amazon al costo di 15,77 euro. Nel corso della loro lunghissima carriera, i Gottman hanno raccolto i dati su un campione di oltre 3mila coppie con l’obiettivo di individuare quelli che sono gli elementi fondanti dell’amore. In questo libro ci spiegano come fare per recuperare un rapporto di coppia in soli 7 giorni. Intervistati da Vanity Fair, i coniugi Gottman hanno svelato quali sono le sette cose da fare per ritrovare l’armonia all’interno della coppia:

  1. Fare domande all’altro: in una relazione sana la comunicazione è fondamentale, è importante anche fare domande all’altro per capire in che modo è cambiato o sta cambiando, per capire quali sono i suoi reali bisogni.
  2. Esprimere ammirazione: anche quando si sta insieme da tanto tempo non bisogna dimenticarsi di esprimere la nostra ammirazione e la stima nei confronti del nostro partner, che sia a parole o a gesti poco importa, l’importante è farlo.
  3. Rispondere in modo gentile e accogliente: molto importante all’interno di una coppia è il modo in cui ci si rivolge all’altro, bisogna imparare a rispondere in maniera gentile e accogliente, in modo da rafforzare ancora di più il legame.
  4. Non avere una prospettiva negativa: spesso si tende ad avere una prospettiva negativa verso il nostro partner, invece bisognerebbe avere una prospettiva positiva, se per caso è scontroso al risveglio non pensiamo subito che quel giorno è meglio stargli lontano, ma cerchiamo invece di dargli una mano.
  5. Gestire al meglio i conflitti: in una relazione sana si deve cercare di evitare atteggiamenti di critica e disprezzo ma, anche quando ci si trova in disaccordo, bisogna sempre cercare di esprimere la propria opinione in maniera calma e gentile.
  6. Onorare i sogni dell’altro: i desideri e i sogni dell’altro sono importanti quanto i nostri, in una buona relazione ci si aiuta a vicenda per realizzare i sogni di entrambi.
  7. Creare un senso condiviso: è importante condividere con l’altro i propri valori e il proprio senso della vita e, nel caso non corrispondano, bisogna rispettare i valori dell’altro e non cercare per forza di fargli cambiare idea.

Rapporto di coppia: quando invece è il caso di chiudere?

Questa è una domanda molto difficile a cui rispondere, ognuno di noi dovrebbe sapere, nel profondo di se stesso, cosa desidera da una relazione e se, la persona con cui sta, è davvero la persona giusta. Quando si sta insieme da tanto è giusto, quando le cose vanno male, cercare di recuperare il rapporto, è l’unico modo per capire se l’amore c’è ancora oppure no ma, nel caso in cui per entrambi o per uno dei due l’amore fosse finito, è giusto porre fine alla relazione. La terapia di coppia è un altro modo valido per superare le incomprensioni e capire se la relazione può essere salvata oppure no.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI DONNEMAGAZINE.IT

Perché siamo sempre più attratti dalle persone più simili a noi? Lo studio

Cobwebbing: cos’è e perché è la chiave della felicità

Scritto da Sara Guglielmetti

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com