Notizie.it logo

Rocco Siffredi: “Molti Vip ci hanno provato con me”

rocco siffredi

Rocco Siffredi, intervistato da Libero Quotidiano, racconta il suo matrimonio e la sua carriera da porno divo.

Rocco Siffredi, intervistato da Simona Bertuzzi di Libero Quotidiano, ha parlato della suo matrimonio con Rosa Caracciolo e della sua carriera da porno divo. Un’intervista ironica, dove Rocco, con estrema schiettezza, ammette che molti personaggi dello spettacolo ci hanno provato con lui.

Il matrimonio

Rocco Siffredi e Rosa Caracciolo, pseudonimo di Rósza Tassi, sono sposati dal 1993. Ex colleghi di lavoro, e che lavoro, si sono innamorati e hanno avuto due figli. Sembra la classica famiglia, invece Rocco è sempre stato un uomo ‘sui generis’, in tutti i sensi. In una recente intervista a Libero Quotidiano, Rocco ammette di aver avuto dei problemini all’inizio del suo matrimonio. Siffredi afferma:Dopo sei mesi di matrimonio mi ha detto: Rocco, possiamo anche farlo in dieci posizioni diverse e per tutta la giornata, ma mi sembra una seduta di fitness e io non riesco a venire.

Contraddire una pornostar come me dicendo “mi annoio”? Una botta pazzesca, e da lì ho capito che anch’ io dovevo assecondarla di più”. Schietto come sempre, Rocco ammette che anche un mito come lui ha avuto delle défaillance. E i tradimenti? Ovviamente non quelli richiesti da obblighi di copione, ma tradimenti veri e propri, ci sono stati? Certo che sì, e Rosa ne è al corrente. Il porno divo ammette: “Mia moglie sa che purtroppo l’ ho tradita con delle prostitute. Se sei uno abituato a fare sesso tutto il giorno, diventa quasi un bisogno fisiologico. Anzi di più: una vera e propria droga. E io lo ammetto, sono stato parecchio dipendente dal sesso. Chi va su un set se ne accorge.

Ci sono le luci, i tempi da rispettare, un mucchio di persone. Si va, si s***a e si riparte. Uno stop and go che nella vita reale non esiste”. Difficile da comprendere per noi comuni mortali, eppure, un uomo che ha una moglie bellissima, e che, per lavoro, ne incontra a bizzeffe, ha comunque avvertito l’esigenza di tradire. Cosa scatta nella testa di un traditore seriale? Non possiamo di certo saperlo, ma almeno Siffredi ha avuto il coraggio di ammettere, a sé stesso e agli altri, di avere un problema. Rosa ha accettato la situazione, non facilmente, questo è certo, ma ha saputo superare le varie crisi che ci sono state. Rocco dichiara: “Mi sono sposato che ero già una pornostar e ho continuato a fare film fino ai 40 anni.

Quando ho smesso per due o tre anni ci sono stati i problemi. Ma mia moglie è intelligente, sa chi sono e che ho scelto il porno perché volevo far sesso. Diverso sarebbe se io avessi una relazione con una donna”. Un rapporto aperto che, se non fosse stato così, non sarebbe ancora in piedi dopo 25 anni. Ma quante avances ha registrato l’attore?

rocco

Le avances

Rocco Siffredi, durante la sua carriera che lo ha portato ad essere prima attore, poi produttore e regista, ha avuto a che fare con tantissime persone, molte delle quali appartenenti al mondo dello spettacolo. Alla domanda della giornalista, curiosa di sapere quanti Vip si sono avvicinati a lui in modo ambiguo, l’attore risponde: Tantissime donne del mondo dello spettacolo avrebbero voluto tradire il marito con me. E tutte molte famose. Una ex porno diva, per esempio, voleva far sesso con me perché le piacevo. Le dissi che l’ unico modo per farlo sarebbe stato girare un film insieme. (…) Moltissime proposte sono arrivate anche dagli uomini”. Rocco scherzando dice anche che potrebbe fare i nomi, ma fortunatamente, non incalzato dalla giornalista, rimane in silenzio. In conclusione, Siffredi ammette che ha subito delle molestie. L’attore dichiara: “Ne ho subite alcune, ma da parte di uomini. Avevo vent’ anni e mi vedevano muovere nel mondo dei film hard con QUELLO tra le gambe. Un produttore che oggi ha 80 mi disse: ‘Se non stai come me farai porno tutta la vita. Tutti quelli che vedi in tivù sono passati sotto la mia bocca’. Lo mandai al diavolo… Se vuoi ti faccio nome e cognome”. Rocco insiste, ma, ad oggi, siamo inondati da denunce di molestie e l’intervista si conclude senza un nome ben preciso.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche