Ritenzione idrica: i rimedi drastici per eliminarla

La ritenzione idrica si può combattere con una alimentazione sana e i leggings Legs Legs.

La ritenzione idrica è un disturbo che preoccupa sempre più soggetti femminili che devono combatterla. Per eliminarla e sconfiggerla, sono diverse le soluzioni e rimedi che possono aiutare, a cominciare da una buona alimentazione e meno sale. Ecco come fare e i metodi da usare.

Ritenzione idrica

Con questo termine si fa riferimento alla tendenza di trattenere nell’organismo i liquidi che vanno a depositarsi e accumularsi negli spazi tra le cellule. Un accumulo che porta all’edema, una sorta di gonfiore molto prominente che interessa soprattutto le zone maggiormente critiche, quali addome, cosce, glutei e anche caviglie. La ritenzione idrica è un disturbo di cui soffrono soprattutto le donne, ma gli uomini non ne sono del tutto esenti.

Per capire se siete soggetti che possono soffrire di ritenzione idrica, bisogna sottoporsi a un piccolo test manuale, molto semplice, da fare senza problemi a casa. Basta premere, usando il pollice, una parte del corpo, come appunto le cosce. In seguito, togliere il dito e, se l’impronta è rimasta particolarmente visibile, significa che soffrite di questo disturbo.

Per una maggiore analisi in modo dettagliato, bisogna valutare ed effettuare l’esame delle urine per verificare la concentrazione dei sali minerali, in particolare del sodio, quindi del sale, considerato il nemico numero uno. Le gambe e i piedi gonfi, ma anche il senso di pesantezza, oltre ad alcuni cambiamenti nella pelle, come un aspetto maggiormente, sono alcuni dei possibili sintomi di questo disturbo.

Nei casi più seri, la ritenzione idrica può compromettere la difficoltà di muoversi, soprattutto se le caviglie sono le zone colpite. Altri sintomi possono essere il mal di testa soprattutto se l’accumulo di liquidi tende a manifestarsi nella zona superiore del corpo oppure alcuni problemi di respirazione. Una dieta non adatta e la cattiva circolazione sono alcune delle possibili cause della ritenzione idrica.

Ritenzione idrica: come fare

Per coloro che soffrono di ritenzione idrica, ci sono alcuni accorgimenti che potete apportare nel vostro stile di vita per migliorare la situazione. Praticare attività fisica in modo costante, come il nuoto o una passeggiata a passo sostenuto aiutano a migliorare la circolazione. Dal momento che si è in estate, le camminate sul bagnasciuga sono molto efficaci in quanto l’acqua del mare e la sabbia arrecano i giusti benefici.

L’attività fisica è molto utile, anche se volete dimagrire, in quanto conducendo uno stile di vita maggiormente dinamico e meno sedentario, il fisico ne guadagna aiutando a buttare giù i chili di troppo. Cercate di non sottovalutare l’alimentazione. Mangiare in modo sano facendo attenzione all’uso del sale e di altri condimenti è sicuramente il primo passo.

Il consumo di alimenti come la frutta e la verdura, soprattutto se di stagione, i cereali integrali, ma anche i legumi che sono ricchi di fibre, aiuta a ottenere i giusti benefici. Fondamentale per combattere la ritenzione idrica è l’idratazione, quindi bere almeno 1.5 o 2 litri di acqua al giorno permette di eliminare i liquidi in eccesso.

Ci sono poi tisane e infusi a base di tarassaco e ursina che aiutano a combattere la ritenzione idrica, così come i pantaloni snellenti Legs Legs che riducono questo inestetismo e imperfezione.

Ritenzione idrica: i migliori leggings

Per migliorare il problema della ritenzione idrica, oltre alla dieta e all’attività fisica, si consiglia di associare dei pantaloni che possono essere un valido supporto. In commercio sono diversi i leggings dimagranti, ma i migliori, in base al parere delle consumatrici, al momento, sono i Legs Legs. Molto di più di un paio di pantaloni, ma un vero e proprio trattamento cosmetico progettato dalle donne per il sesso femminile e che ha le seguenti caratteristiche:

  • Rassodano, snelliscono e trasformano il corpo
  • Si possono indossare sia in occasioni sportive che formali
  • Sono realizzati in un tessuto elasticizzato che aderisce molto bene al corpo
  • Hanno un design ergonomico per adattarsi alle diverse curve del fisico
  • Potete metterli in palestra durante l’attività fisica e l’allenamento
  • Hanno un effetto ventilato e traspirante per cui vanno bene da indossare sotto gli abiti
  • Proteggono e resistono ai raggi ultra violetti.

Un leggings realizzato in tessuto a maglie seamless, ovvero senza cuciture che dotato di nanotecnologia, aiuta a migliorare la circolazione e, quindi, perdere peso. Inoltre, potete indossarli anche mentre fate sport, senza preoccuparvi delle macchie di sudore in quanto il tessuto si asciuga rapidamente.

Per chi volesse saperne di più, è possibile cliccare qui o sulla seguente immagine xlegginspushup provalo adesso

Hanno un effetto push up ed evidenziano i glutei, oltre a sagomare la figura e il lato B. Modellano la silhouette agendo nelle zone maggiormente critiche del corpo femminile, ovvero i fianchi, l’addome e le cosce. Sono realizzati in un filato che:

  • Attenua le imperfezioni e la pelle a buccia d’arancia
  • La pelle acquista maggiore elasticità e morbidezza
  • Donano comodità e benessere
  • Aumenta l’elasticità.

Hanno una linea molto elegante e sobria per cui sono adatti sia per il tempo libero, ma anche per praticare zumba o fitness. Adatti e indicati a quelle donne che vogliono evidenziare il lato B.

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online. L’unico modo per acquistarlo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che sono trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale al costo di 59,90 € per 2 paia di Legs Legs invece di 109 € con spedizione gratuita. Il pagamento si effettua sia con carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Bioimpedenziometria: cos’è, a cosa serve e come funziona?

Chi è Fausto Pinna: curiosità sul compagno di Iva Zanicchi

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.