Dieta anti ritenzione idrica: alimenti per sgonfiare gambe e addome

Per sconfiggere la ritenzione idrica, un buon punto di partenza è inserire nella tua dieta una serie di alimenti ricchi di acqua e sali minerali.

Senti spesso le gambe gonfie e le caviglie indolenzite? Avverti un senso di gonfiore e pesantezza? La causa è probabilmente la tanto odiata ritenzione idrica. Per chi soffre di questo disturbo, l’estate è il periodo peggiore. Tuttavia con la giusta idratazione e una dieta anti ritenzione idrica è possibile sgonfiare gambe e addome e dire addio alla cellulite.

Dieta anti ritenzione idrica

Per chi soffre di ritenzione idrica, l’estate è il periodo peggiore. Il caldo, infatti, provoca vasodilatazione e un conseguente ristagno di liquidi. Il risultato? Le tue gambe ti sembreranno più pesanti, le caviglie gonfie, e comincerà a fare capolino la tanto odiata cellulite.

Per alleviare questo disturbo è fondamentale una buona idratazione (i famosi due litri di acqua al giorno) associata a un’adeguata attività fisica. Attenzione al sale! Devi ridurre l’apporto di sodio nella tua dieta.

Per farlo evita i cibi in scatola, gli affettati, i formaggi e tutti quei cibi troppo salati. Preferisci sempre alimenti freschi e ricchi di potassio come frutta e verdura, ottimi per regolare i liquidi del nostro organismo.

A queste regole fondamentali, va associato un piano alimentare appropriato. Che cosa dovremmo mangiare se soffriamo di ritenzione idrica?

I cibi per sconfiggere ritenzione e cellulite

Per sconfiggere la ritenzione idrica, un buon punto di partenza è inserire nella tua dieta quotidiana una serie di alimenti ricchi di acqua e sali minerali, che ti permetteranno di sbarazzarti dei liquidi in eccesso e sentirti più leggera.

Ananas

Dissetante e drenante, l’ananas è perfetto contro la ritenzione idrica. Contiene la bromelina, un enzima che favorisce la digestione delle proteine aiutando il processo di digestione. Per beneficiare di questo enzima, tuttavia, l’ananas va mangiato a crudo e non cotto in torte o marmellate.

Anguria

Anche l’anguria è un ottimo alimento da inserire in una dieta contro la ritenzione idrica. Contiene il 95% d’acqua, pochissime calorie e molto potassio. Inoltre ha spiccate proprietà idrofobe, cioè nemiche della ritenzione idrica.

Asparagi

Gli asparagi sono un alimento depurativo e diuretico, che non può mancare sulla vostra tavola se soffrite di ritenzione idrica. Vi permetteranno di eliminare il ristagno di liquidi nei tessuti. Gli asparagi contengono glutatione, un elemento con proprietà antiossidanti, che aiuta a depurarsi.

Cetrioli

I cetrioli sono composti dal 96% di acqua e possiedono proprietà detox e rinfrescanti.

Mirtilli

I mirtilli sono un ottimo rimedio contro il ristagno dei liquidi, favorendo la riduzione dei liquidi in eccesso. Questi frutti contengono antociani, elementi dal forte potere antiossidante.

Pomodori

I pomodori contengono elevati quantità di potassio che, come abbiamo visto, è fondamentale per contrastare la ritenzione idrica o altri disturbi come la pressione arteriosa alta. Sono ottimi per contrastare gonfiori e ristagni.

Scritto da Alessia Vitale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Monica Lima: vita e carriera della comica del duo Arteteca

Maschera viso da mettere in valigia: le migliori della Foreo

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.