Riflessante per capelli: tutte le informazioni che devi sapere

Il riflessante per capelli è adatto a coloro che non vogliono stravolgere il loro aspetto: cosa c'è da sapere?

Sempre più persone si tingono i capelli per il semplice piacere di farlo, spesso usando un riflessante per capelli. Questi non sono delle vere e proprie tinte ma, come dice la parola stessa, creano dei riflessi più o meno evidenti sul capello.

L’intensità e il colore di questi prodotti possono cambiare di molto in base al colore e alle caratteristiche della capigliatura. Cosa c’è da sapere?

Riflessante per capelli: cosa sapere

Il riflessante per capelli è adatto a coloro che non vogliono stravolgere il loro aspetto. Questo può avvenire con le tinte a colore pieno, ma non con un prodotto del genere, che è molto più leggero e meno evidente. Il riflessante viene utilizzato per ravvivare il colore naturale dei capelli e dare loro una sorta di nuova vita.

Advertisements

Ovviamente, esistono anche colorazioni più accese, riservate alle più coraggiose.

Valida scelta se non si vogliono rovinare i capelli, cosa che con le tinte può capitare, il riflessante non è aggressivo, è molto leggero e serve solamente per intensificare il colore naturale della capigliatura. Molti dei prodotti presenti in commercio sono realizzati con ingredienti naturali, come l’hennè. Quest’ultimo è molto delicato, non irrita la pelle ed è adatto anche per quanti sono allergici alle tinte.

Unica pecca? Il tempo di posa. Quante hanno intenzione di coprire i capelli bianchi, infatti, dovranno attendere fino ad un paio d’ore.

Riflessante: come utilizzarlo

Utilizzare il riflessante è molto semplice. Proprio per questo motivo è perfetto da applicare anche in casa senza l’aiuto di un esperto. Solitamente si presenta in polvere e deve essere applicato sui capelli prima di fare lo shampoo. Bisogna fare un impacco che deve essere tenuto in posa per circa mezz’ora.

Una volta trascorso questo tempo, si possono lavare normalmente i capelli. E’ preferibile utilizzare uno shampoo poco aggressivo e adatto ai capelli colorati. Fondamentale, soprattutto nei primi lavaggi, è il balsamo. Questo, infatti, aiuta a fissare il colore e a farlo durare più a lungo. Con il balsamo e con il colore naturale del riflessante, i capelli saranno solo ravvivati, ma anche nutriti.

L’effetto sui capelli biondo cenere

I riflessanti per i capelli biondi si trovano più facilmente in crema.

Questi, solitamente, tendono al castano chiaro ma ognuno è libero di scegliere il colore che più preferisce. Ci sono molteplici tonalità e ogni colore di capelli ha una gamma molto vasta di riflessanti tra cui scegliere.

L’effetto del riflessante sui capelli biondo cenere è ‘caldo’. Questo prodotto, infatti, tende a rimpolpare non solo il capello, ma anche il colore stesso dei capelli, rendendolo molto più caldo e smorzando così il cenere di base. Se si vuole però mantenere il freddo del biondo, esistono delle colorazioni leggermente più fredde che smorzano l’effetto caldo classico.

L’effetto sui capelli castani

Come per i capelli biondi anche per quelli color castano esistono moltissime nuance di colori disponibili in commercio. Nel caso del riflessante per capigliature castane è più semplice trovare delle colorazioni in polvere. E’ possibile trovare l’hennè anche in colorazioni castane. Si deve però stare attenti, perché generalmente l’hennè conferisce al capello un colore molto caldo, a differenza dei colori in crema che possono essere anche freddi. Pertanto, se si desidera un effetto caldo, l’hennè sarà perfetto. Invece, se si vuole un risultato più freddo, la soluzione perfetta è quella in crema.

Inoltre, sui capelli castani si può pensare a dei riflessi rossicci, così da rendere la chioma ancora più calda e decisamente particolare. In questo caso l’hennè è sicuramente la soluzione ideale.

L’effetto sui capelli neri

I capelli neri sono quelli su cui l’effetto dell’hennè si vede leggermente di meno. La luminosità del capello viene sicuramente risaltata, ma il colore molto scuro rimane così com’è, a meno che non si desidera avere dei riflessi di colori particolari. Il riflessante può avere, infatti, anche dei colori un po’ meno comuni. Esistono due nuance di hennè che possono donare dei riflessi viola o blu. Non temete però, questi riflessi sono davvero molto leggeri e si possono vedere solamente quando i capelli sono alla luce del sole.

L’effetto sui capelli rossi

Il riflessante per capelli rossi è sicuramente quello più comune e semplice da trovare in commercio. L’hennè più classico, infatti, è nato come rosso. I capelli naturali di questa tonalità, così come quelli biondi, sono quelli che più tendono a perdere la luminosità del colore e il riflessante è ciò che serve per ravvivare il colore.

Questa soluzione, quindi, è perfetta per coloro che non vogliono rovinarsi i capelli ed evitare delle reazioni allergiche indesiderate e decisamente poco piacevoli. Si tratta di un prodotto completamente naturale, adatto a tutti i tipi di capigliatura e a tutti i tipi di pelle, anche quelle più sensibili. Non contiene ammoniaca, cosa che lo rende delicato.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Matrimonio Shabby Chic Country, come organizzarlo: consigli

Ginnastica olistica, cos’è e come si pratica: consigli

Leggi anche
  • tinta capelli a casa come fareTinta per capelli a casa: come fare e i passaggi da seguire

    Fare la tinta a casa non è difficile, ma per non rovinare i capelli è necessario eseguire i vari passaggi in modo corretto: scopriamo come fare.

  • capelli asciugamano dopo shampooAvvolgere i capelli nell’asciugamano dopo lo shampoo fa male: i motivi

    Fare un turbante con l’asciugamano con la chioma bagnata è un’abitudine sbagliata che sarebbe meglio evitare.

  • come pettinare i capelli durante il lockdownCome pettinare i capelli durante il lockdown: i consigli

    Volete mantenere i capelli in ordine durante il lockdown ma non sapete come fare? Qui di seguito le migliori acconciature.

  • 
    Loading...
  • crema schiarenteCrema schiarente per parti intime: i benefici e quale scegliere

    La crema schiarente si applica, non solo sul viso, ma anche nelle parti intime, compreso i capezzoli, i genitali per un miglioramento dell’epidermide.

Contents.media