Perchè la Regina Elisabetta si vestiva sempre con completi colorati

La Regina Elisabetta II è diventata nel tempo una vera icona di stile. Outfit sgargianti e accessori indimenticabili le servivano per farsi riconoscere.

La Regina Elisabetta II è scomparsa all’età di 96 anni l’8 settembre 2022. Una notizia che ha scosso l’Inghilterra intera, ma che ha avuto, come ci si immaginava, un’eco incredibile ovunque.

Punto di riferimento per tutto il Regno Unito, la regina più longeva della storia è divenuta anche una vera e propria icona di stile ed eleganza: come dimenticare i suoi look super colorati? Impossibile!

I look della Regina Elisabetta II: colore, colore e ancora colore, ma perché?

L’abbiamo vista in mise originali, completi technicolor, borsette, guanti e gli immancabili cappellini adatti a ogni occasione. Negli anni è divenuta una vera icona fashion, quasi involontariamente, ma il suo stile e la sua spontaneità nel mostrarlo sono divenuti per chiunque un vero e proprio marchio di fabbrica.

Arancione, giallo, verde fluo, azzurro, blu, violetto e rosa cipria: la Regina Elisabetta non si è risparmiata in fatto di cromie e arcobaleno.

Ma qual è il motivo di tale scelte? Semplice gusto personale o si nasconde una motivazione prettamente più tecnica? Sicuramente nulla è mai stato lasciato al caso anche in fatto di stile: basti pensare all’occasione in cui ha parlato al suo popolo durante l’ermergenza sanitaria da Coronavirus. In quella circostanza, ad esempio, aveva scelto un completo verde, il colore della speranza, forse per trasmettere una manciata di ottimismo nonostante il periodo di grande difficoltà che si stava attraversando.

Detto ciò, però, tra le motivazioni più gettonate riguardo la scelta di colori strong ne compare una che, molto probabilmente, è da considerarsi la più “pratica” di tutte. La Regina Elisabetta II era solita scegliere cromie molto accese come il fucsia, il giallo e tutte le tonalità più shocking per essere certa che tutti i suoi sudditi la vedessero bene. Di statura piccola e corporatura minuta, la Regina Elisabetta ha quindi “studiato un escamotage” affinché chiunque potesse individuarla al primo colpo anche in mezzo a una folla molto fitta: geniale!

La regina ha bisogno di distinguersi” – ha dichiarato Sophie, la contessa di Wessex e nuora della regina (moglie del principe Edoardo, quarto e ultimo figlio della regina), nel documentario The Queen at 90 (2016).

Una soluzione intelligente, dunque, che nel corso del suo lunghissimo Regno ha sempre funzionato: impossibile non notare quei look sgargianti. Anche la scelta di indossare cappelli rientrava nell’obiettivo “farsi riconoscere“; basti considerare che a ogni suo arrivo in qualche località portava ingenti gruppi di persone e la folla, tutta insieme, si poteva estendere per decine e decine di metri. In questo senso, dunque, anche solo riuscire a scorgere una minima punta del suo cappello diventava immediatamente forte motivo di orgoglio per i suoi sudditi.

Provate a pensare la situazione al contrario: se la Regina Elisabetta II avesse indossato colori ordinari, comuni a quelli indossati da chiunque, sarebbe stato molto difficile riuscire a individuarla tra la folla!

Tuttavia, bisogna anche ammettere che sì, c’è sempre stata una forte e sentita volontà “pratica” nello scegliere completi sgargianti (sempre idonei ed eleganti), ma alla Regina Elisabetta II piacevano davvero.

Uno stile personale divenuto iconico nel giro di poco e che rimarrà nella storia probabilmente per sempre. Una volontà indiretta, forse, di trasmettere al Regno Unito e all’Europa intera che dietro l’aria austera – a tratti fredda e imperturbabile – mostrata fuori, dentro si nascondeva un animo ironico e rallegrato.

Per sempre icona di stile ed eleganza, per sempre Elisabetta II.

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • cards gcc732a1c7 1920Da dove ha origine ha il dress code dei casinò?

    Contesti diversi richiedono outfit diversi, e l’occasione di una serata al casinò non fa eccezione. Anche per entrare nelle sale da gioco, specialmente in quelle caratterizzate da lusso ed eleganza, l’abito fa la sua parte.

  • stivali altiStivali alti da donna: i trend autunnali del 2022

    Dai cuissards sino ai modelli come gli slunchy boots, con cerniera sono i modelli di stivali alti più in voga da indossare in autunno.

  • tendenze autunno 2022 gonneTutte i modelli e i materiali delle gonne per l’autunno 2022. Quali sono le tendenze?

    La gonna è il capo che non manca mai nell’armadio e si sa che per ogni stagione c’è un modello adatto. Quali sono le tendenze per questo autunno 2022?

  • maglioni autunnaliMaglioni autunnali da donna: i trend del momento

    A collo alto, con scollo a barca o il classico dolcevita oppure con stampa a righe, sono i maglioni autunnali da donna da indossare in stagione.

Contents.media