Milly Carlucci: “Nessuna diffida a Maria De Filippi”

| |

Milly Carlucci spiega come stanno le cose nella rivalità con Maria De Filippi: violati gli accordi firmati da Mediaset

Milly Carlucci ha deciso di fare chiarezza una volta e per sempre nell’ormai annosa diatriba con la sua rivale di Canale 5, l’amatissima Maria De Filippi. Milly ha spiegato che la diffida che è partita dalla Rai nei confronti di Mediaset non ha affatto Maria come obiettivo: a Viale Mazzini interessa soltanto che Mediaset rispetti gli accordi firmati mesi fa.

Milly Carlucci e la diffida a Mediaset

Rai e Mediaset sono due giganti delle telecomunicazioni nazionali. Per questo motivo i rapporti che intercorrono tra le due aziende devono essere regolati da un rispetto reciproco ma soprattutto devono attenersi alle regole della corretta concorrenza.

Proprio per evitare problemi, diverso tempo fa i rappresentanti legali di Mediaset e i rappresentati legali della Rai si sedettero intorno a un tavolo e firmarono un accordo in base al quale Mediaset si impegnava a non utilizzare elementi connotativi delle trasmissioni RAI e viceversa.

Per fare un esempio: la Rai si impegnava a non mettere mai in onda un programma che racconta storie di ricongiungimento e di riunioni familiari come fa da anni C’è Posta Per Te.

Il problema, a quanto pare, è che Mediaset abbia violato i patti, mettendo in cantiere e poi trasmettendo un nuovo programma in cui dei personaggi famosi vengono allenati nell’arte della danza da maestri accreditati e quindi competono tra loro per decretare chi sia il migliore.

Naturalmente il riferimento è a Amici Celebrities, fin troppo simile a Ballando Con Le Stelle.

“Non è colpa di Maria”

Chiamata per l’ennesima volta a spiegare se è stata emanata una diffida ai danni di Maria De Filippi, Milly Carlucci ha spiegato che in realtà la povera Maria c’entra molto poco. Amici Celebrities è sicuramente una creatura della De Filippi, dal momento che si genera da una variazione di Amici ed è prodotto dalla casa di produzione di Maria, quella Fascino che si occupa della realizzazione di programmi come Uomini e Donne e Temptation Island.

Ad aver violato i patti, però, non è stata Maria e non è stata la Fascino, ma l’intera Mediaset. Maria e i suoi autori avevano tutto il diritto di proporre un programma simile a Ballando: era compito di Mediaset proibire la sua realizzazione o almeno modificare l’idea originale fino a renderla del tutto diversa da Ballando.

Mily Carlucci: “Siamo Guelfi e Ghibellini”

In merito alla rivalità che tutte le testate giornalistiche che si occupano di spettacolo e di gossip hanno tentato di alimentare in questi anni tra lei e Maria, Milly Carlucci ha commentato:

Quello è un folclore giornalistico che, tutto sommato, ha fatto bene a entrambe… L’Italia vive di Guelfi e Ghibellini, di Coppi e Bartali… il derby del sabato sera ha illuminato entrambe le reti

C’è da dire che i Guelfi e i Ghibellini hanno tentato in più di un’occasione di fare la pace, portando ad esempio Maria De Filippi oppure Barbara D’Urso a Ballando Con Le Stelle. Nonostante il fatto che i vari progetti fossero quasi sul punto di realizzarsi, con grande entusiasmo da parte delle invitate, i piani alti dell’azienda di Viale Mazzini hanno assolutamente bocciato “l’alleanza delle prime donne”.

Scrivi un commento

1000

Salmo, rimosso il manifesto del concerto: la sua reazione

Cecilia e Ignazio in Argentina: “Diventeremo una famiglia”

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.