Jessica Morlacchi su Memo Remigi: “Mi aspettavo scuse, non menzogne”

Jessica Morlacchi rompe il silenzio su Memo Remigi e quanto avvenuto a Oggi è un altro giorno.

Jessica Morlacchi ha rotto il silenzio su Memo Remigi e quanto accaduto nel corso di una diretta di Oggi è un altro giorno. L’uomo non fa più parte della trasmissione perché ha molestato la collega davanti alle telecamere.

Jessica Morlacchi su Memo Remigi

Quanto accaduto a Oggi è un altro giorno tra Jessica Morlacchi e Memo Remigi è diventato di pubblico dominio grazie a Dagospia e Striscia la Notizia. Nel corso della puntata di venerdì 21 ottobre 2022, l’uomo ha palpato il lato B della collega davanti alle telecamere. “Memo Remigi non fa più parte del nostro gruppo di lavoro“, ha annunciato la conduttrice Serena Bortone a distanza di qualche giorno dall’accaduto. Poco dopo, anche Jessica ha rotto il silenzio.

Le parole di Jessica Morlacchi

Come riporta Il Corriere della Sera, la Morlacchi si è limitata a dichiarare:

“Sono molto dispiaciuta e mi aspettavo almeno delle scuse immediate. Non che si inventasse delle menzogne“.

Le “menzogne” a cui si riferisce Jessica sono da rintracciare nelle dichiarazioni di Remigi.

Memo ha così commentato il fattaccio:

“E’ stato un gesto involontario. Io cercavo di sistemare il microfono che era caduto dalla cintura. Gli ho messo la mano dietro perché stava cadendo questo microfono e scherzando gli ho dato la pacchetta sul sedere. Non avevo nessuna intenzione di essere un uomo libidinoso, non sono mai stato questo tipo di persona”.

Il comunicato Rai sul caso Remigi-Morlacchi

La Rai, dal canto suo, ha così annunciato la decisione di sospendere Memo Remigi da Oggi è un altro giorno:

“La Rai ha risolto il contratto che prevedeva la partecipazione dell’artista Memo Remigi al programma ‘Oggi è un altro giorno’ in onda su Rai1. A seguito di un comportamento in violazione del Codice Etico dell’Azienda, la Direzione Day Time aveva già deciso lo scorso sabato 22 ottobre la sospensione delle presenze nella trasmissione che è stata comunicata all’interessato. La Commissione stabile per il Codice Etico dell’Azienda ha confermato la violazione delle norme”.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com