Galateo del messaggio vocale: i consigli per l’audio perfetto

Mandate messaggi vocali troppo lunghi o poco efficaci? Qui di seguito i consigli e i trucchi su come realizzarli perfetti.

I messaggi vocali stanno sempre più sostituendo i messaggi di testo veri e propri, portando così la conversazione ad essere più smart, diretta, pratica e veloce. Ma non solo: vediamo qui di seguito i consigli sul galateo del messaggio vocale perfetto.

Galateo del messaggio vocale: i consigli

Siamo ormai tutti d’accordo nel dire che gli audio vocali sono di gran lunga più comodi e veloci rispetto ai tradizionali messaggi di testo. Certo, per chi ascolta minuti e minuti di audio non è così piacevole, ma il vantaggio di questo è poter dire tutto quello che si vuole nel più breve tempo possibile, mentre si stanno facendo anche altre cose, e solo premendo il tasto del microfono.

Però sarebbe buona norma seguire delle piccole “regole di comportamento” in modo da evitare di infastidire l’interlocutore. Vediamo le principali qui di seguito.

Non esagerare

A cosa ci si riferisce? Alla lunghezza degli audio: è buona norma non superare i tre massimo quattro minuti, in modo da non infastidire o disturbare chi ascolta. Se quello da raccontare è troppo lungo, basta una semplice chiamata e si risolve il problema!

Suddividere gli argomenti

Se invece sono tante le cose da dire e non avete tempo o voglia per una chiamata, la soluzione migliore è fare più messaggi vocali, suddividendoli per argomenti. In questo modo, anche per chi ascolterà, sarà più semplice capire il nesso logico degli audio. 

Riordinare le idee

Prima di mandare messaggi vocali, è bene riordinare le idee, concentrarsi su quello che si vuole dire e su come bisogna dirlo. Inutile lanciarsi senza un minimo di organizzazione mentale ed espressiva, si finirebbe solo col pronunciare “eh, ehm”, e fare pause sopra pause.

galateo del messaggio vocale

Controllare il tono di voce

Altra cosa molto importante è controllare il tono di voce perché, a differenza dei messaggi di testo, qui si sente anche la voce. Dire quindi una cosa positiva con un tono aggressivo e negativo non è per niente piacevole da ascoltare. E ancora, bisogna apparire sicuri, fluidi e convinti di quello che si dice, senza esitazioni, calibrando anche le proprie emozioni, specialmente la propria rabbia. Insomma, parlare tramite messaggi vocali è un po’ come quando si instaurano rapporti sociali con gli altri: bisogna fare attenzione a cosa si dice e a come lo si dice. 

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Gonna di jeans anni ’90: la nuova tendenza primavera estate 2021

Chi era Kofi Annan: tutto sul Premio Nobel per la pace

Leggi anche
  • ezio denti chi èChi è Ezio Denti: curiosità e vita privata dell’investigatore italiano

    Chi è Ezio Denti? Scopriamo la vita privata e le curiosità sull’investigatore e criminologo.

  • ragazza sente qualcosa dentro durante rapportoRagazza sente qualcosa dentro durante un rapporto con il ragazzo

    Una ragazza londinese sente qualcosa dentro durante un rapporto con il ragazzo e scopre qualcosa di sconvolgente.

  • casa pulita e igienizzata senza sprechiCasa pulita e igienizzata senza sprechi: consigli e soluzioni

    Come rendere una casa pulita e igienizzata senza troppi sprechi? La soluzione è il vapore: di seguito i consigli su come fare.

  • decluttering cos'è e come funzionaDecluttering: cos’è, come funziona e gli step da seguire

    Avete oggetti che dovreste buttare ma rimandate ogni volta? Il decluttering ci insegna a liberarcene per semplificarci la vita e stare bene.

Contents.media