Dottoressa Giò fa flop di ascolti: Barbara D’Urso delude i fan

Dottoressa Giò troppo Barbara D'Urso e viceversa: la regina trash di Canale 5 centra un flop clamoroso in prima serata.

Dottoressa Giò o Barbara D’Urso? Il flop di ascolti della serie andata in onda in prima serata su Canale 5 è una batosta molto amara per Carmelita, che non riesce più a scollarsi di dosso il personaggio che ha creato per se stessa nel corso di decenni di conduzione sulla rete ammiraglia Mediaset.

I fan che hanno seguito la puntata si sono lasciati andare a una serie di commenti impietosi quanto esilaranti su Twitter e, come se non bastasse, anche la prima puntata dell’anno di Domenica Live è stata un flop. Un inizio 2019 da dimenticare per Barbara D’Urso.

Dottoressa Giò: flop colossale

La Dottoressa Giò è il personaggio televisivo a cui Barbara D’Urso è rimasta legata a filo doppio nel corso degli ultimi decenni.

La regina del trash targato Mediaset ha infatti inseguito il sogno di tornare davanti alla macchina da presa per vent’anni, arrivando a tormentare Piersilvio Berlusconi il quale, un po’ perché non ne poteva più, un po’ perché non si può dire di no troppo a lungo a Carmelita, si è letteralmente arreso all’entusiasmo della D’Urso accettando di produrre la nuova serie.

Che Piersilvio Berlusconi non fosse affatto convinto della produzione però lo dimostra la dichiarazione rilasciata da Barbara D’Urso durante un suo intervento a Verissimo.

Carmelita ha affermato: “Piersilvio Berlusconi disse che avrebbe mandato in onda la serie, ma che sarebbe stata una mia completa responsabilità”. E’ chiaro quindi che se c’è un responsabile del completo flop degli ascolti della Dottoressa Giò, è la stessa interprete principale della serie.

I dati d’ascolto sono stati avvilenti: poco più di tre milioni di telespettatori e il 12,63% di share. Il fallimento diventa ancora più grave se si considera che la serie non ha competitor sulle altre reti ed era stata programmata in modo da non scontrarsi con pezzi da novanta della concorrenza Rai.

Le critiche dei follower

I problemi della serie sono moltissimi, e tutti sono stati sottolineati senza alcuna pietà proprio dai telespettatori che hanno avuto il coraggio di seguirla fino in fondo.

Innanzitutto, per commentare il talento d’attrice di Barbara D’Urso, è stato tirato in ballo nientemeno che René Ferretti, l’emblematico personaggio della serie Boris che ringhiava “Cagna maledetta!” all’indirizzo della poco talentuosa attrice principale della sua serie.

Come se non bastassero le espressioni stereotipate della Dottoressa Giò, che “si è calata molto bene nella parte di Barbara D’Urso”, come ha sottolineato qualcuno, anche le vistose imprecisioni tecniche hanno contribuito a peggiorare enormemente la situazione: controfigure con il colore dei capelli sbagliati, moderni tablet e smartphone completamente fuori luogo in una serie ambientata nel 2000, una trama inverosimile che ha messo la Dottoressa Giò al centro di un turbine di vicende che potrebbero tranquillamente essere raccontate in un pomeriggio di Domenica Live.

Proprio Domenica Live è diventata una nuova spina nel fianco della Carmelita nazionale: la prima puntata del nuovo anno non ha affatto conquistato i telespettatori, che ha pareggiato allo scontro degli ascolti con il nuovo programma di Cristina Parodi: La Prima Volta.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Uomini e Donne: Alex Migliorni si è fidanzato?

Domenica Live, Jana Maradona parla di papà Diego

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.