Look layering, come vestirsi a cipolla: 10 trucchi infallibili da mettere subito in atto

Come vestirsi a cipolla? Scopriamolo insieme.

Vediamo insieme, all’interno di questo articolo, 10 trucchi infallibili su come vestirsi a cipolla.

Come vestirsi a cipolla: la tendenza dell’abbigliamento a strati

Con il clima degli ultimi anni, un attimo fa caldo, l’attimo dopo si muore di freddo, vestirsi a cipolla è diventata una vera e propria tendenza. Sovrapporre capi diversi è la scelta migliore soprattutto se si esce di casa la mattina presto e si torna la sera, in questo modo non c’è il rischio né di avere freddo ma neanche di avere caldo se le temperature in pieno giorno dovessero aumentare. A oggi però vestirsi a cipolla non è solo un trucco per combattere il freddo e il caldo, ma diventa anche un modo originale per creare dei look super cool. Per farlo ovviamente bisogna tenere a mente alcune regole, altrimenti si rischia il classico effetto dell’omino Michelin. Innanzitutto, con il termine layering si intende un minimo di tre strati per ogni outfit fino ad arrivare a un massimo di cinque capi. Ma vediamo adesso insieme 10 trucchi per vestirsi a cipolla nel modo giusto.

Come vestirsi a cipolla: 10 trucchi infallibili

Come abbiamo appena visto, vestirsi a cipolla è diventata una vera e propria tendenza. Vediamo adesso 10 trucchi infallibili da mettere subito in atto:

  1. Look monocolore: una delle scelte vincenti per vestirsi a cipolla è scegliere capi della stesso colore ma di diversa tonalità, al fine di rendere più armonioso il tutto.
  2. Attenzione alle proporzioni: nel caso in cui ad esempio volete indossare un cappotto oversize, non scegliete un paio di pantaloni baggy, ma puntate ad esempio su un paio di jeans skinny o una mini gonna.
  3. Un tocco di colore in più: un altro modo per rendere il vostro outfit a cipolla super cool è indossare un capo super colorato, come per esempio una sciarpa multicolore o un cappotto verde acceso.
  4. Occhio al punto vita: quando ci si veste a cipolla, il trucco per non sembrare l’omino Michelin è quello di evidenziare il punto vita. Perfetto ad esempio un cappotto o un trench con cintura stretta in vita.
  5. Puntare sul crop: puntare su capi corti è un’altra mossa vincente, perfetti ad esempio un paio di pantaloni a vita alta con maglietta e gilet crop e sopra un piumino corto.
  6. Il denim: i capi in jeans sono ottimi e si prestano perfettamente all’abbigliamento a strati. Per esempio via libera a un paio di jeans cargo, una maglietta, una giacca jeans e un piumino puffy.
  7. Uscire dagli schemi: si può puntare sulla creatività, come ad esempio indossare una gonna sopra i pantaloni. L’importante è utilizzare colori simili tra loro.
  8. Puntare su stratificazioni originali: è possibile anche abbinare un capo elegante come il tailleur con un capo più easy come ad esempio una giacca di jeans.
  9. Via libera ai capi maschili: i capi maschili si prestano meglio alla stratificazione, quindi perché non indossare un blazer maschile abbinato a capi femminili?
  10. Il maglione/sciarpa: un altro modo super glamour è indossare il maglione come se fosse una sciarpa.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI DONNEMAGAZINE.IT

Come abbinare i colori trend Autunno 2023 e come si portano secondo lo street style

Autunno Inverno 2023: come abbinare gli stivaletti con tacco largo

Scritto da Sara Guglielmetti

Lascia un commento

Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com