Come non appannare gli occhiali con la mascherina: consigli

Come non appannare gli occhiali indossando la mascherina protettiva? Trucchi e consigli.

Per quanti indossano occhiali, sia da vista che da sole, l’utilizzo della mascherina protettiva provoca un grande disagio: l’appannamento delle lenti. Cosa fare per evitare questo spiacevole ma normale inconveniente? Ci sono diversi consigli che promettono di essere davvero efficaci.

Come non appannare gli occhiali con la mascherina

L’emergenza Coronavirus ci costringe ad utilizzare la mascherina protettiva. Quanti indossano occhiali da vista o da sole, però, vanno incontro ad un fastidioso inconveniente: l’appannamento delle lenti. Questo problema ‘logistico’ si manifesta non solo con l’utilizzo delle mascherine, ma anche quando si passa da un ambiente freddo ad uno riscaldato, quando si bevono bibite calde, quando ci si avvicina all’acqua che bolle o quando si apre la lavastoviglie.

Insomma, gli occhiali si appannano a causa di tante attività che potremmo definire quotidiane. Cosa fare, quindi, per evitare l’appannamento delle lenti? Ci sono alcuni metodi che sono davvero efficaci.

Scegliere una mascherina ‘giusta’

Il primo trucchetto è scegliere una mascherina protettiva della misura corretta. Acquistare un modello che si adatta perfettamente alla dimensione del viso è ‘cosa buona e giusta’. Questo perché una mascherina troppo grande consente un passaggio d’aria verso l’alto che può facilmente raggiungere gli occhiali e, dunque, appannarne le lenti.

Un ‘modello’ giusto, quindi, deve poggiare bene sul naso e ‘abbracciare’ il resto del viso.

Spray o gel anti-appannamento

Un altro metodo efficace per evitare l’appannamento degli occhiali è quello di acquistare dei prodotti appositi. Gel e spray anti-appannamento sono l’ideale. Spesso utilizzati da sciatori, ciclisti e nuotatori per evitare questa problematica in movimento, prodotti di questo tipo sono facili da applicare e possono essere reperiti sia online che nei negozi specializzati.

Trattamento antiappannante

Altro metodo per non appannare gli occhiali è l’applicazione di uno speciale trattamento della superficie. Gli specialisti del settore consigliano di pulire le lenti con un panno in microfibra impregnato di una sostanza anti-appannamento. Questi panni, che possono essere acquistati sia online che nei negozi specializzati, vanno solitamente sostituiti dopo tre mesi di utilizzo.

Sapone o schiuma da barba

Ultimo trucchetto del tutto ‘fai da te’ è l’utilizzo di sapone o schiuma da barba. Vi basterà prelevare una piccola quantità dei prodotti sopra elencati, formare una “croce” sulla lente e distribuirlo sugli occhiali con un panno in microfibra o in flanella. Questo aiuterà a creare uno strato protettivo che impedisce alla lente di appannarsi.

Scritto da Fabrizia Volponi
1 Comment
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
maurilio
21/10/2020 19:54

esiste una soluzione spannakit v. www.nyxsrl.it che usa una semplice striscia adesiva che non fa uscire il fiato verso la fronte. Si può fare anche in casa, basta trovare un biadesivo biocompatibile come quello dei cerotti

Mal di schiena, esercizi per alleviare il dolore: consigli

Dieta Dukan: cos’è e come funziona? Pro e contro

Leggi anche
  • dieta della menopausaDieta della menopausa: come perdere peso a 60 anni

    La dieta della menopausa, non solo aiuta a perdere peso in questa fase, ma permette anche di tenere sotto controllo alcuni valori riducendo i rischi.

  • tisana zenzero limoneTisana allo zenzero e limone: benefici e proprietà della bevanda

    Con l’arrivo dell’inverno ci si concedono più coccole, tra cui la tisana allo zenzero e limone. Scopriamo quali sono tutti i benefici di questa bevanda.

  • palline vaginali cinesiPalline vaginali cinesi: cosa sono e a cosa servono

    Non solo sex toy. Le palline vaginali cinesi hanno infatti un’origine ben diversa, servono infatti per fare ginnastica! Ecco cosa sono e a cosa servono.

  • trattamenti spa a casaTrattamenti SPA da fare a casa per rilassarsi come al centro benessere

    Trasformare la propria casa in un centro benessere fatto su misura? Si può! Ecco alcuni consigli su tutti quei trattamenti SPA facilmente replicabili.

Contents.media