Notizie.it logo

Il calendario dell’Avvento per gli amanti della birra: dove comprarlo

calendario dell'avvento della birra

Il calendario dell'Avvento non è mai stato così divertente: il regalo a base di birra per un Dicembre indimenticabile.

Il Calendario dell’Avvento, che segna l’approssimarsi del Natale giorno dopo giorno, da quest’anno non sarà più un’esclusiva dei credenti. La fantasia di alcuni creativi ha messo sul mercato dei veri e propri oggetti del desiderio per tutti gli intenditori di birra, per stapparne una diversa lungo il corso di tutto Dicembre e arrivare a Natale “già festeggiati!”

Calendario dell’Avvento a tutta birra

Una volta il calendario dell’avvento portava con sé pensierini e buoni propositi a tema religioso e prettamente natalizio, addirittura citando le Sacre Scritture.

Ad un certo punto sono arrivati i cioccolatini e altre piccole leccornie contenute nei vari scompartimenti del calendario.

Nel corso del tempo le cose sono radicalmente cambiate e sono stati messi in commercio i calendari dell’avvento più disparati, ideati principalmente da brand produttori di un certo prodotto che li utilizzano come materiale promozionale a tema natalizio.

Il calendario dell’avvento a tema birra contiene birre di alta qualità, prodotte da birrifici di tutto il mondo conosciuti per la bontà dei loro prodotti e per la ricercatezza delle materie prime e delle ricette utilizzate.

Ovviamente uno di punti di forza di questo calendario dell’avvento assolutamente unico nel suo genere è la grande varietà delle birre in esso contenute: birre molto secche o molto dolci, estremamente corpose o leggere, chiare e scure, saranno alternate sapientemente per costruire un’esperienza di degustazione unica, lunga la bellezza di 24 giorni dal primo al 24 Dicembre.


Una caccia al tesoro

Oltre a consumare ogni giorno una birra di alta qualità, chi acquisterà o riceverà in dono il calendario dell’avvento della birra potrà giocare a una fantastica caccia al tesoro disegnata all’interno dell’imballaggio del calendario.

Il calendario dell’avvento della birra è accompagnato da un libretto che guiderà “l’investigatore” a caccia della nuova birra da bere: ogni giorno bisognerà risolvere una serie di enigmi per aprire la “casella giusta” e trovare la birra del giorno, che andrà messa in frigorifero e degustata alla temperatura ideale: indicata con precisione sulla confezione del calendario.

Naturalmente non è obbligatorio giocare alla caccia al tesoro per degustare le 24 birre che compongono questo particolarissimo calendario dell’avvento: le birre possono essere bevute in qualsiasi ordine e sul retro della confezione è addirittura presente una tabella con tutte le risposte corrette.

Una nuova selezione ogni anno

Se il calendario dell’avvento della birra avrà lo straordinario successo che merita tra amici e parenti, non disperate: lo si potrà acquistare tranquillamente anche l’anno venturo, dal momento che ogni anno la selezione delle birre cambia e terrà conto dell’indice di gradimento espresso dai clienti, tornando a selezionare birre simili a quelle che sono piaciute di più e trovando valide alternative a quelle che negli anni passati hanno ricevuto commenti meno entusiastici.

Uno dei fiori all’occhiello del progetto è proprio la varietà e la qualità dei prodotti offerti, che di certo accontenterà anche i palati più raffinati e i veri intenditori oltre ai semplici appassionati di birra.

Amazon propone alcune versione del calendario dell’Avvento con la birra.

Di seguito due proposte interessanti e si ricorda che al click sulle immagini potete scoprire altre idee adatte alle vostre esigenze.

  • Calendario dell’Avvento Arschlecken 350, Originale Markus Langer Sepp Bumsinger
  • Birra Theresianer Calendario dell’Avvento 2019

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche
Leggi anche