Temptation Island Vip: “Certe coppie non sono mai state invitate”

Temptation Island VIP 2019 non è ancora ai blocchi di partenza ma la produzione mette le cose in chiaro: troppi furbetti.

Temptation Island VIP non è ancora cominciato e già il gossip impazza su quello che probabilmente sarà uno dei successi televisivi della stagione estiva. A generare la curiosità degli appassionati di spettacolo è stato proprio il profilo ufficiale di Temptation Island: in un post condiviso anche da Raffaella Mennoia la produzione dello show smaschera parzialmente chi ha deciso di giocare sporco.

Temptation Island VIP: rifiuti sospetti

L’epoca dei reality è cominciata ormai vent’anni fa. All’epoca erano le persone comuni ad animare gli show, così come fecero l’indimenticabile Pietro Taricone, Marina La Rosa e Rocco Casalino durante la prima edizione del Grande Fratello. Nel corso degli anni però è stato necessario rinnovare il format dei reality per tener viva l’attenzione del pubblico ormai “assuefatto” da un certo tipo di televisione che rischiava di perdere mano a mano interesse nei confronti dell’ennesima stagione dei vari reality show.

In questo contesto il “colpo di genio” è stato la creazione delle edizioni VIP, che hanno messo in gioco (dall’Isola dei Famosi in poi) tutti coloro che vivono e sopravvivono nel sottobosco dello spettacolo italiano e che finiscono per guadagnarsi un’inaspettata o una nuova popolarità proprio grazie alla partecipazione a questo tipo di show.

L’evoluzione ancora successiva di questo stato di cose è che anche essere invitati a partecipare a un reality show nella categoria VIP è motivo di vanto.

Significa “essere arrivati”, essere considerati “VIP del momento”. Non è difficile capire quindi per quale motivo molte coppie più o meno famose abbiano mentito in merito a un rifiuto che in realtà non c’è mai stato.

Il post ufficiale della redazione

Sull’account ufficiale Instagram del programma è comparso il post seguente:

Ci sono coppie che dichiarano di aver rifiutato di partecipare a #TemptationIslandVip, quando in realtà nessuno le ha mai invitate… Sarebbe troppo brutto scrivere chi, vero?

Il post, condiviso anche dal braccio destro di Maria De Filippi Raffaella Mennoia, ha ottenuto immediatamente un riscontro altissimo tra i telespettatori del programma.

Ovviamente anche il post in se stesso è un’abilissima manovra comunicativa, dal momento che si limita a instillare il dubbio e aumentare la curiosità del pubblico senza rivelare molto. Nei prossimi giorni si potrebbe assistere allo smascheramento dei bugiardi? Forse sì, ma sarebbe una manovra davvero poco elegante.

Chi sostituirà Simona Ventura?

Nel frattempo, nell’attesa di conoscere quali saranno le coppie famose che, dopo essere state invitate (davvero) dalla produzione dello show hanno accettato di mettersi in gioco, c’è da risolvere un altro mistero.

Dopo aver lanciato con un enorme successo la prima edizione vip di Temptation Island, infatti, Simona Ventura è andata in RAI per la conduzione di The Voice of Italy. Non potendo più condurre programmi sulle reti avversarie, Simona dovrà essere sostituita: si fanno già i nomi di Alessia Marcuzzi e Silvia Toffanin (che sarebbe al suo primo reality).

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • from Paris with loveFrom Paris with Love: trama e cast

    From Paris with Love è un film di Pierre Morel, con John Travolta, Jonathan Rhys Meyers e Kasia Smutniak.

  • Roly MadenRoly Maden, chi è: vita privata e carriera del ballerino

    Roly Maden è entrato a far parte del cast dei ballerini professionisti di Ballando con le stelle

  • Simone ArenaSimone Arena, chi è il ballerino di Ballando con le stelle

    Simone Arena è uno dei nuovi ballerini professionisti di Ballando con le Stelle.

  • Giovanni VescovoGiovanni Vescovo: chi è il nuovo postino di C’è Posta per Te

    Giovanni Vescovo, classe 1992 originario di Treviso, è stato ex corteggiatore di Uomini e Donne e ora vestirà i panni del nuovo postino di C’è Posta per Te

Contents.media