Quando fare il pap test

Il pap test è un esame diagnostico a cui tutte le donne in età fertile dovrebbero sottoporsi almeno una volta ogni tre anni, e che serve per prevenire o diagnosticare i tumori del collo dell’utero.

Il pap test consiste un un prelievo che viene fatto all’interno dell’utero femminile, utilizzando un apposito tampone, che viene poi analizzato in laboratorio per verificare la presenza di eventuali patologie.

Per questo è importante che il test venga eseguito in determinate condizioni, e in determinati giorni.

Non si devono infatti avere rapporti sessuali nei tre giorni che precedono il prelievo, nè aver eseguito lavande vaginali. Inoltre, per quel che riguarda il flusso mestruale, il pap test ovviamente deve essere eseguito quando esso non è presente, ma nemmeno nei tre giorni che lo precedono, o che lo seguono.

La fascia di età entro la quale è consigliato eseguire il pap test è compresa tra i 25 e i 64 anni di età, ma ci possono essere situazioni particolari in cui esso sia ugualmente consigliabile al di fuori di tale fascia.

Scritto da Cristina Marziali
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Trucco permanente per labbra

Perdita di capelli: cause e rimedi

Leggi anche
  • integratori drenanti miglioriIntegratori drenanti, i migliori in commercio e le loro caratteristiche

    Gli integratori drenanti sono preziosi alleati contro cellulite e ritenzione idrica: quali sono i migliori in commercio e le loro caratteristiche.

  • autunno come prendersi cura di seCome prendersi cura di se in autunno: consigli per uno stile di vita sano

    L’autunno può essere un buon momento per iniziare a prendersi cura di se. Ecco quindi alcuni consigli sulle buone abitudini per uno stile di vita più sano.

  • anorgasmia a ottobreAnorgasmia a ottobre: come rimediare con il viagra rosa

    L’anorgasmia a ottobre è una condizione che preoccupa le donne e dovuta a diverse cause per cui è possibile rimediare con il miglior viagra naturale.

  • cartilagine nasoCartilagine naso: come ridurla senza chirurgia

    I metodi meno invasivi della chirurgia e alcuni rimedi della nonna possono aiutare a ridurre la cartilagine naso senza sottoporsi all’intervento.

Contents.media