Intestino pigro: cause frequenti e rimedi

L'intestino pigro si può trattare con alcuni accorgimenti nel proprio stile di vita come una dieta a base di fibre.

L’intestino pigro è un disturbo che porta ad avere problemi nella zona addominale. Per trattarlo e risolverlo, oltre ad alcune abitudini d’adottare e un corretto stile di vita, sono diversi i rimedi che aiutano a risvegliarlo permettendo di stare bene.

Intestino pigro

Con il termine d’intestino pigro s’intende un rallentamento del transito intestinale che porta ad avere delle difficoltà e dei problemi al momento stesso dell’evacuazione. Si manifesta a qualsiasi età, anche nelle persone più giovani, sebbene gli anziani siano i soggetti che possano soffrirne in misura maggiore. Nella maggior parte dei casi, si può risolvere con una serie di abitudini e comportamenti d’adottare nel proprio stile di vita.

L’intestino pigro è un disturbo che comporta delle difficoltà a evacuare e l’evacuazione rischia di essere scarsa o comunque non regolare, arrecando dei problemi nella persona che ne soffre. Non si tratta di una vera e propria patologia, ma può manifestarsi occasionalmente, quindi in determinate occasioni, o in forma acuta a causa di operazioni oppure in forma cronica protraendosi nel tempo.

Interessa qualsiasi soggetto, sebbene le donne siano coloro che possono soffrirne in misura maggiore rispetto ad altri. Per combatterlo, ci sono una serie di abitudini da inserire nella propria vita, come una dieta ricca di fibre, quindi cereali, pane e pasta integrali. I legumi, la frutta e la verdura sono particolarmente indicati e si consiglia di consumarne almeno 25 grammi giornalieri.

Bere almeno due litri di acqua con una dieta equilibrata aiuta a rendere più facile l’espulsione delle feci e, quindi, risollevare l’intestino pigro. L’attività fisica in modo regolare, quindi uno stile di vita maggiormente dinamico agevola l’intestino pigro permettendo di non avere problemi di evacuazione.

Intestino pigro: cause

I motivi per cui alcuni soggetti hanno problemi all’intestino pigro e, quindi, difficoltà a espellere le feci, può dipendere da diversi fattori di varia origina e natura. Una dieta scorretta, quindi consumare alimenti che non fanno bene e dannosi può influenzare sull’intestino pigro oppure alcune patologie che riguardano il tratto intestinale si rivelano deleterie per questo disturbo che interessa sempre più persone.

In alcuni casi, le cause possono riguardare l’avanzare dell’età oppure manifestarsi durante lo stato di gravidanza. Per via dell’invecchiamento, si può avere un rallentamento della motilità intestinale e, quindi, la comparsa dell’intestino pigro è da considerarsi un fenomeno normale. Durante il periodo della gravidanza, il corpo della donna tende a subire diversi sbalzi ormonali e fisici per cui portano a causare questo disturbo.

Le cause dell’intestino pigro s’individuano in una alimentazione non adatta e in un apporto di acqua non sufficiente. Le condizioni di particolare stress che un soggetto può vivere al lavoro, durante il percorso scolastico o per via di alcune preoccupazioni che lo riguardano rischia di avere una incidenza sull’intestino pigro, e, quindi, sulla stipsi.

Oltre alle cause, ci sono anche dei sintomi quali dolore durante l’evacuazione, dolore e gonfiore all’addome, sensazione di nausea, sono tutti segnali che fanno pensare a questo disturbo.

Intestino pigro: rimedi

Per contrastare e combattere il disturbo dell’intestino pigro, sono diversi i rimedi e le soluzioni che si possono trovare sul sito di Amazon approfittando di diversi sconti e promozioni. Cliccando sulla foto è possibile visualizzare alcuni articoli in merito. Ecco una breve classifica con la descrizione di alcuni prodotti che sono tra i più desiderati e scelti dagli utenti del noto e-commerce.

1)Probiotici 50 miliardi di CFU per dose Complex

Sono 60 capsule che sfruttano nel modo migliore i diversi ceppi, compreso l’acidophilus che aiuta a combattere la flora intestinale e le difese. Mantengono in potere i batteri benigni, soprattutto quelli dell’intestino e del sistema immunitario. Un integratore alimentare potente e di ottima qualità con effetti positivi e benefici sull’organismo. Stimola il metabolismo, allevia i disturbi gastrointestinali, proteggono il colon e riduce il senso di stitichezza. In vendita con il 10% di sconto.

2)Integratore probiotico

Un integratore da 60 capsule che presenta una grande varietà di ceppi probiotici che viaggiano attraverso l’apparato digerente raggiungendo l’intestino tenue. Supporta il sistema immunitario grazie all’aggiunta di zinco. Usa solo ingredienti di ottima qualità in modo da garantire un intestino felice. Si consiglia di assumere da una a due capsule al giorno con cibo o acqua senza superare la dose consigliata. In vendita con il 15% di sconto.

3)Dr Giorgini integratore alimentare

Sono delle pastiglie a base di senna frangula e altre sette erbe quali anice verde, camomilla e finocchio compreso la genziana che aiutano a combattere il meteorismo e la flatulenza, oltre a favorire una ottima digestione. Un prodotto che aiuta il transito intestinale eliminando i gas. Non ha né lattosio o glutine e adatto anche a coloro che seguono una dieta vegana. In vendita con il 19% di sconto.

Per combattere l’intestino pigro, ecco alcuni utili rimedi per la stitichezza.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Scottature solari: come evitarle e come rimediare

Dieta pancia piatta: come dimagrire in modo sano

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.